Kondogbia, parla il fratello: “Secondo solo a Pogba, vale Kroos e Busquets. Su De Boer…”

Evans ha parlato del centrocampista interista: cura i suoi interessi da un po’ e risponde a chi critica Geoffrey e a chi lo ha paragonato all’ex Juve

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il fratello di Kondogbia, Evans, ieri ha fatto parlare di sé per un tweet polemico nei confronti dell’Inter – poi rimosso – per l’ennesima panchina di suo fratello Geoffrey. Il giocatore aveva rilasciato un’intervista a So Foot, il 29 gennaio, e aveva parlato dell’interista e anche del loro rapporto. Ecco cosa ha detto dell’interista quello che di fatto ora è anche il suo agente: “I critici non lo capiscono. E’ un ragazzo che non esce, che si allena, che mangia bene. Mi sono chiesto cosa stava succedendo con de Boer e lui mi ha risposto che quello era un bravo allenatore solo che lui non rientrava nei suoi piani. Era sereno e lo ero anche io, so che è un giocatore di livello internazionale. Mi preoccupano solo gli infortuni. Quando all’Inter le cose non andavano bene mi hanno chiamato tre grandi allenatori eh. Lui ha una grande forza mentale, mi colpisce. Ha lasciato casa a undici anni e a 23 anni sarà già papà per la seconda volta. Un errore paragonarlo a Pogba? Sono due profili diversi, ma mica potevo chiamare tutti i giornali italiani per spiegarglielo. Dicono sempre che all’Inter fa male, ma poi do un’occhiata ai suoi dribbling, ai passaggi completati, ai palloni che recupera e auguro a tutti i cattivi giocatori di fare come lui. Pogba è il miglior centrocampista al mondo ma Geoffrey viene dopo insieme a Kroos, Busquets, che fanno gioco di squadra, recuperano il pallone, ma non segnano molto”.

(Fonte: So Foot)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy