L’Inter riabbraccia Icardi. Svolta vicina dopo l’incontro con Marotta. Già domani in gruppo?

L’Inter riabbraccia Icardi. Svolta vicina dopo l’incontro con Marotta. Già domani in gruppo?

All’incontro con l’Inter presente anche il legale Paolo Nicoletti, come raccontato da Fcinter1908

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Ieri l’incontro tra Icardi, Wanda Nara e l’ad nerazzurro Marotta per cercare la risoluzione del caso; presente, come riportato da Fcinter1908, anche l’avvocato Paolo Nicoletti. Incontro avvenuto nella sede dell’Inter e durato poco più di un’ora.

AVVOCATO“Nicoletti è stato vice commissario della Lega di Serie A, come pure della Figc. E’ da sempre un personaggio vicino all’ambiente Inter, conosce da tempo Marotta e non sfugge certo il legame storico con Massimo Moratti (per il quale si adoperò anche ai tempi dell’affare Ronaldo), quel Moratti a cui la stessa Wanda aveva svelato di essersi rivolta nei giorni successivi allo strappo e alla fascia di capitano tolta a Icardi. Nicoletti – passaggio non secondario – è stato cercato proprio da Maurito e moglie, che gli hanno affidato il compito di trovare una mediazione, una via d’uscita”, si legge su La Gazzetta dello Sport.

FASCIA“Il discorso fascia è stato toccato, certo, ma non è stato centrale. Perché Icardi, che pure ha vissuto la degradazione come lesiva dell’onore, sa bene che mai l’Inter potrebbe tornare indietro nella scelta, correndo il rischio di «perdere» il resto del gruppo di fronte a una retromarcia”.

PROBLEMA – “Non è stato affrontato il discorso del rinnovo, non è l’aspetto economico che può risultare convincente in questo frangente. Icardi durante l’incontro ha preso la parola più volte e ha sostanzialmente chiesto a Marotta e dunque all’Inter di non esser dipinto come un giocatore sfascia-spogliatoi, e di conseguenza come un problema di gestione per l’allenatore nei confronti degli altri giocatori. Messaggio recepito, a fronte del quale Marotta ha chiesto all’argentino una soluzione rapida del problema. Della serie: noi abbassiamo i toni, però tu torna subito in campo senza aspettare il ritorno di Steven Zhang e il colloquio richiesto, che pure potrebbe lo stesso andare in scena la prossima settimana”.

RIENTRO – “Ecco perché domani, al rientro della squadra dalla trasferta di Francoforte, sarà un giorno importante. Il lavoro diplomatico proseguirà, come pure i contatti tra Marotta e Nicoletti. In questa storia è bene sempre non spingersi troppo oltre e fare buon uso della congiunzione «se». E allora: se non ci saranno intoppi, domani può essere davvero il giorno del rientro in gruppo di Icardi, il giorno in cui il lettino sul quale dal 14 febbraio fa fisioterapia per il ginocchio destro sarà abbandonato in favore del campo, magari senza neppure bisogno di un nuovo appuntamento tra le parti come quello di ieri. Anche perché pare volgere al sereno anche l’altro lato della vicenda, il blocco «psicologico» che ha sempre impedito fin qui a Icardi di confrontarsi con il resto dei compagni”, prosegue la rosea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy