Inter-Barcellona 1-2: termina la corsa in Champions, Lukaku stecca sul più bello. Risolve il giovane Ansu Fati

Inter-Barcellona 1-2: termina la corsa in Champions, Lukaku stecca sul più bello. Risolve il giovane Ansu Fati

L’Inter affronta il Barcellona per l’ultima gara del girone di qualificazione di Champions League

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

MILANO – Finisce l’avventura in Champions League per l’Inter che, come lo scorso anno, perde il pass qualificazione all’ultima giornata. Lo scorso anno ci pensò il PSV ad impedire l’accesso alla fase finale questa volta il Barcellona che si presenta al Meazza senza molti titolari. Al vantaggio di Perez risponde Lukaku con il primo tempo che si chiude sull’1 a 1. Nella ripresa Lukaku spreca clamorosamente due palle gol incredibili, Lautaro Martinez – il migliore in campo insieme a Godin – si vede annullare due reti e il Barcellona trova con Ansu Fati il gol partita a 5 minuti dalla fine. Una serata complicata per l’Inter che mette in cassa una sconfitta non meritata ai punti ma il campo rende giustizia alla prestazione dei ragazzi di Conte che con un pizzico di fortuna in più e maggior precisione sotto porta avrebbe potuto sperare nel colpaccio. I nerazzurri finiscono in Europa League, Barcellona e Borussia Dortmund accedono alla fase finale.

MILANO – Antonio Conte chiama il Meazza – come sempre – risponde. Il tecnico nerazzurro nella conferenza stampa di ieri pomeriggio ha chiamato a raccolta i tifosi per quello che il primo crocevia stagione. Contro il Barcellona i nerazzurri si giocano l’accesso alla fase finale della competizione europea. Si allunga la striscia degli infortunati per Conte che dovrà fare a meno anche di Candreva, al suo posto ci sarà D’Ambrosio con Biraghi impegnato sul fronte offensivo. Brozovic-Borja-Vecino compongono la diga a guardia della difesa composta chiaramente da Skriniar, De Vrij e Godin. In attacco, ovviamente, Lautaro e Lukaku.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 De Vrij, 37 Skriniar; 33 D’Ambrosio, 8 Vecino, 77 Brozovic, 20 Borja Valero, 34 Biraghi; 9 Lukaku, 10 Lautaro.
A disposizione: 27 Padelli, 16 Politano, 19 Lazaro, 21 Dimarco, 30 Esposito, 87 Candreva, 95 Bastoni
Allenatore: Antonio Conte.

BARCELLONA (4-3-3): 13 Neto; 16 Wague, 23 Umtiti, 15 Lenglet, 24 Junior Firpo;  4 Rakitic, 6 Todibo, 22 Vidal; 19 Alena, 17 Griezmann, 27 Perez.
A disposizione: 1 ter Stegen, 5 Busquets, 9 Suarez, 21 De Jong, 31 Ansu Fati, 33 Araujo, 35 Morer
Allenatore: Ernesto Valverde.

Arbitro: Björn Kuipers (NED)
Assistenti: Sander van Roekel, Erwin Zeinstra
Quarto Uomo: Serdar Gözübüyük
VAR e Assistente VAR: Paulus van Boekel, Dennis Johan Higle

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy