Inter-Sassuolo 0-0: nerazzurri mai incisivi, gli emiliani sfiorano il colpaccio

L’Inter in campo per la prima gara del girone di ritorno del campionato

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

MILANO – Dopo la scorpacciata contro il Benevento in coppa Italia, i nerazzurri rimangono a secco al Meazza contro il Sassuolo. Gara giocata a viso aperto dalle due squadre che però non trovano la via della rete. Bene il Sassuolo nella prima parte della prima frazione di gioco, meglio l’Inter che nel finale di tempo sfiora il vantaggio. Nella ripresa il copione non cambia con i nerazzurri che provano a pungere ma il Sassuolo fa male con le ripartenze che mandano non poco in affanno la retroguardia nerazzurra. Di marca neroverde la migliore occasione da rete che prima con Boateng e poi con Berardi sfiorano il vantaggio a pochi minuti dalla fine. Spalletti getta nella mischia Lautaro nei minuti finali e proprio l’argentino va vicinissimo al vantaggio concludendo centralmente di testa.

Inizia non nel migliore dei modi il girone di ritorno l’Inter che perde due punti sulla Roma che nel pomeriggio supera il Torino.

MILANO – In uno stadio Meazza insolitamente deserto (stadio chiuso, 10.000 bambini presenti nell’impianto) i nerazzurri danno il via alla prima gara del girone di ritorno del campionato di calcio di serie A. Luciano Spalletti conferma le voci della vigilia, Joao Mario alle spalle di Icardi che sarà affiancato da Perisic e Politano; diga di centrocampo composta da Brozovic e Vecino. In difesa muro centrale composto da Skriniar e De Vrij con Asamoah e D’Ambrosio ad agire sulle corsie esterne.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino 77 Brozovic; 16 Politano, 15 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi. A disposizione: 27 Padelli, 2 Vrsaljko, 5 Gagliardini, 10 Lautaro, 13 Ranocchia, 14 Nainggolan, 20 Borja Valero, 23 Miranda, 29 Dalbert, 87 Candreva. Allenatore: Luciano Spalletti

SASSUOLO: 47 Consigli; 21 Lirola, 23 Magnani, 6 Rogerio, 13 Peluso; 32 Duncan, 73 Locatelli, 12 Sensi; 25 Berardi, 27 Boateng, 9 Djuricic. A disposizione: 28 Satalino, 79 Pegolo, 4 Magnanelli, 5 Lemos, 0 Matri, 20 Boga, 30 Babacar, 31 Ferrari, 39 Dell’Orco, 68 Bourabia, 98 Adjapong, 99 Brignola. Allenatore: Roberto De Zerbi

Arbitro: Pairetto Assistenti: De Meo, Marrazzo IV uomo: Fourneau Addetti VAR: Banti, Vivenzi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy