Primavera, l’Inter di Madonna ringrazia Colidio: 1-0 al Genoa, secondo posto blindato

Primavera, l’Inter di Madonna ringrazia Colidio: 1-0 al Genoa, secondo posto blindato

Decisivo il colpo di testa dell’attaccante argentino

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Missione compiuta per l’Inter, che batte 1-0 il Genoa e consolida ulteriormente il secondo posto in classifica alle spalle dell’Atalanta. Decisivo il colpo di testa di Facundo Colidio a inizio ripresa, che regala i tre punti alla formazione di Madonna. Dopo un primo tempo equilibrato e con poche occasioni, con il caldo che condiziona in maniera determinante i ritmi dell’incontro, la partita decolla nella ripresa: l’Inter esce forte dai blocchi e mette alle strette il Genoa, e al 51′ passa in vantaggio grazie al perfetto colpo di testa di Colidio, al quinto centro stagionale in campionato. I nerazzurri sfiorano più volte il pareggio, ma non riescono a trovare il colpo del ko. Il Genoa mette i brividi a Dekic colpendo il palo, ma il risultato non cambia: l’Inter sale a +7 sul terzo posto, l’obiettivo secondo posto è più vicino.

Reduce dal successo esterno ottenuto sul campo del Napoli, l’Inter Primavera torna di scena sul terreno di casa del Breda di Sesto San Giovanni: i ragazzi di Armando Madonna affrontano quest’oggi un Genoa bisognoso di punti per evitare lo spettro della retrocessione. Il tecnico nerazzurro schiera un 4-3-3 con Salcedo, Merola e Colidio a comporre il tridente offensivo; in difesa nuova chance per Rizzo e Grassini, Ntube e Zappa si accomodano in panchina. Assente Esposito, impegnato con la Nazionale Under 17. Calcio di inizio alle 13.

Formazioni ufficiali:

INTER: 1 Dekic; 2 Grassini, 4 Nolan, 6 Rizzo, 3 Corrado; 8 Roric, 5 Pompetti, 7 Schirò; 9 Salcedo, 10 Merola, 11 Colidio
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Cirenei, 13 Zappa, 14 Colombini, 15 Van Den Eynden, 16 Ntube, 17 Gianelli, 18 Attys, 19 Demirovic, 20 Burgio, 22 Mulattieri, 23 Vergani
Allenatore: Armando Madonna

GENOA: 1 Russo; 2 Candela, 3 Adamoli, 4 Njie, 5 Dumbravanu, 6 Masini, 7 Karic, 8 Rovella, 9 Bianchi, 10 Cleonise, 11 Szabo
A disposizione: 12 Raccichini, 22 Ruggiero, 13 Zanoli, 14 Dellepiane, 15 Lipani, 16 Gasco, 17 Verona, 18 Zvekanov, 19 Ventola, 20 Criscito, 21 Petrovic
Allenatore: Carlo Sabatini

Arbitro: Luciani (sez. Roma)
Assistenti: Niedda e Bahri (sez. Sassari)

(segui i risultati LIVE delle altre gare della 26^ giornata del campionato Primavera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy