Mentana: “Senza Milito sarebbe stato Zeroplete. L’Inter è sui binari giusti, l’obiettivo…”

Mentana: “Senza Milito sarebbe stato Zeroplete. L’Inter è sui binari giusti, l’obiettivo…”

Il giornalista tifoso dell’Inter ha parlato della sfida col Milan e del Principe

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Dal Festival dello Sport di Trento, il grande giornalista e tifoso dell’Inter Enrico Mentana ha parlato del derby e anche della sua passione per il Principe Milito:

MILITO“A me piacciono molto le donne, però Milito è l’uomo che mi ha fatto godere di più nella vita. Ho visto l’Inter con Mazzola e tutti gli altri, ho visto Milani segnare a Vienna col Real, Boninsegna, Rummenigge, il vero Ronaldo, Bobo Vieri, ma Milito è qualcosa di particolare, ha consacrato a noi la sua carriera e ci ha regalato delle gioie pazzesche. Senza di lui sarebbe stato lo Zeroplete. Ha condensato in sé tutta la magia che provi quando vinci tutto”. 

TIFO“Un tifoso lo è sempre. Ognuno  ha diritto a tifare la squadra che si sceglie, quando tifi per l’Inter impari ad amarla ancora di più quando non va bene. Con la sofferenza questo sentimento diventa ancora più forte, si cementifica”.

DERBY“Non devo giocare, 5′ prima dell’inizio della partita accendo il televisore. Non devo andare in ritiro, non mi devo allenare. Ho 64 anni ci mancherebbe altro che soffrissi i patemi del prepartita”. 

OBIETTIVI“Siamo sui binari giusti, ma siamo realisti, abbiamo una buona squadra, ma in giro per il campionato ci sono squadre, soprattutto una superiore. I valori sono quelli, bisogna essere realisti. Entrare in zona Champions, ipotizzando di non vincerla, sarebbe importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy