Inter, Conte mette il gruppo davanti a tutto: vuole grande integrità. Sono due gli intoccabili

Inter, Conte mette il gruppo davanti a tutto: vuole grande integrità. Sono due gli intoccabili

Il punto sul mercato in entrata e in uscita in casa nerazzurra

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Sono giorni caldissimi in casa Inter, con il club nerazzurro che pianifica il mercato con l’obiettivo di regalare ad Antonio Conte la sua squadra quasi completa all’inizio del ritiro. Sono principalmente tre le questioni da risolvere in Corso Vittorio Emanuele, con due casi in uscita da gestire e un’operazione in entrata da portare avanti ed, eventualmente, concludere.

ICARDI – Ogni giorno che passa si va in questa direzione: Icardi vuole restare, la società ha tutt’altra idea. E questo nasce dall’impostazione di Conte, che in carriera ha sempre dimostrato come metta il gruppo davanti a tutto, al di là di giocatori importanti come Nainggolan e lo stesso Icardi: ecco perché il tecnico valuta l’opzione di liberare l’argentino, non lo vuole nel suo progetto tecnico. Questo verrà ribadito al giocatore nei prossimi giorni, ora bisogna capire le prossime mosse del giocatore. L’Inter vuole capire la soluzione giusta: si sono interessate tante squadre, la Roma ultima in ordine di tempo, il Napoli ci pensa da sempre. E da non dimenticare la Juventus, che in questi giorni non ha fatto offerte, ma resta sempre interessata: anche dall’estero, dovesse arrivare un’offerta, l’Inter sarebbe pronta a cedere il giocatore.

NAINGGOLAN – La situazione del belga è meno definitiva rispetto alla precedente: Conte vuole valutarlo, è un punto interrogativo a livello comportamentale. Nainggolan è sempre piaciuto allo stesso tecnico, va fatta una valutazione di gruppo: secondo Conte quello che serve è puntare giocatori di integrità importante, come Vecino e Gagliardini, intoccabili. Vedremo dunque la valutazione definitiva sul futuro di Nainggolan: l’Inter, dovesse ricevere un’offerta, farebbe un ragionamento sulla sua cessione.

IN ENTRATA – Lazaro piace tanto, soprattutto per la sua duttilità: può fare l’esterno nel 3-5-2, così come la mezzala e la seconda punta. Il club nerazzurro ci sta lavorando, anche per capire le intenzioni del PSG, che si è inserito e sta pensando di fare un’offerta: il club nerazzurro farà una definizione di questa situazione per poi arrivare ad una trattativa reale con l’Hertha Berlino.

(Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy