NERAZZURRINI – Emmers e Zaniolo, l’Inter di Vecchi mette in vetrina i suoi gioielli

La rubrica settimanale sul settore giovanile nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Riprendono dopo la sosta invernale i campionati del settore giovanile dell’Inter, eccezion fatta per i ragazzi della Berretti, pronti a ricominciare a partire dal prossimo fine settimana. Risultati positivi per i giovani nerazzurri, che fanno il pieno di vittorie con Primavera (2-1 al Bologna), Under 17 (0-1 sul campo del Cittadella), Under 16 e Under 15 (5-2 e 5-1 contro l’Udinese).

PRIMAVERA – Prosegue nel migliore dei modi il 2018 della Primavera di Stefano Vecchi che, dopo il trionfo in Supercoppa di domenica scorsa contro la Roma, chiude il girone di andata di campionato battendo per 2-1 il Bologna. Successo importante per i nerazzurri, ottenuto giocando quasi tutta la ripresa in inferiorità numerica per l’espulsione di Pissardo, espulso dall’arbitro per un ingenuo e affrettato intervento da ultimo uomo. Un’Inter cinica, non bella, ma che ha messo in mostra un carattere e una capacità di soffrire da grande squadra, trascinata da un Emmers in forma smagliante: per il centrocampista belga non solo il gol che ha regalato i tre punti ai nerazzurri, ma anche corsa, intensità e personalità da giocatore vero. La sua generosità e il suo correre per tutti i 90 minuti in tutte le zone del campo ogni tanto vanno a scapito della lucidità, quando imparerà a gestire la sua esuberanza potrà dire la sua anche su palcoscenici più prestigiosi. Intanto Vecchi se lo gode, così come fa con Nicolò Zaniolo: il numero 10 dell’Inter è sempre più il trascinatore di questo gruppo. Con il Bologna è arrivato il suo settimo gol in campionato, il quinto consecutivo, il sesto nelle ultime sette gare: una certezza assoluta, un giocatore che sta facendo la differenza. Nel prossimo turno la Primavera affronterà l’Udinese nella prima giornata di ritorno: non ci sarà Jens Odgaard, alle prese con un problema muscolare che potrebbe fargli saltare anche il derby del 27 gennaio. Stesso discorso per Merola, mentre dovrebbero rientrare Sala e Danso.

BERRETTI – Ultima settimana di stop per i ragazzi di Corti, il cui campionato riprenderà sabato prossimo, con la sfida casalinga contro la Feralpi Salò. Nell’ultimo test amichevole di gennaio la Berretti nerazzurra ha subito una pesante sconfitta contro i pari età del Monza, con i brianzoli che si sono imposti per 4-1. Il tecnico interista ha sfruttato l’occasione per varare una formazione sperimentale, con l’inserimento di Gnoukouri e Visconti dalla Primavera e con Tintori, Rizzo e Pompetti messi a disposizione di Vecchi, senza dimenticare l’assenza di Salvatore Esposito, capitano e leader della squadra, passato alla Spal in questo mercato invernale. Si prospetta un lavoro importante per Corti, che dovrà essere bravo in questa seconda parte di stagione a ricreare gli equilibri del gruppo.

UNDER 17 – Ricomincia con una vittoria il campionato dell’Under 17 di Andrea Zanchetta, che tornano dalla trasferta di Cittadella con un successo per 0-1 grazie al quarto centro stagionale di Sebastiano Esposito. Quinta vittoria consecutiva per i nerazzurri, che consolidano il secondo posto in classifica alle spalle dell’inarrestabile Atalanta. Nel prossimo turno i ragazzi di Zanchetta ospiteranno il fanalino di coda Venezia, reduce dal pesante 0-7 subito proprio per mano dei bergamaschi, fin qui padroni assoluti della categoria. Buone indicazioni per il tecnico interista (privo del bomber Vergani), che contro il Cittadella ha fatto debuttare il 2002 David Wieser.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy