NERAZZURRINI – Primavera pronta per il rush finale: ecco dubbi e certezze di Madonna

La rubrica settimanale sul settore giovanile nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Due vittorie, un pareggio e due sconfitte: è questo il bilancio delle gare del weekend delle formazioni del settore giovanile dell’Inter. Si ferma sullo 0-0 la Primavera, pesante ko per la Berretti, che cade 5-2 sul campo del Novara. Nella tripla sfida contro il brescia, successi per Under 17 e Under 15 (rispettivamente 6-1 e 4-1), mentre perde 1-0 l’Under 16.

PRIMAVERA – L’Inter di Armando Madonna non va oltre lo 0-0 casalingo nel recupero della gara con la Sampdoria rinviata lo scorso primo febbraio. Partita giocata sotto ritmo, con poche emozioni e ancor meno occasioni da rete, ma che consente ai nerazzurri di consolidare il secondo posto in classifica alle spalle dell’Atalanta. Il tecnico interista ha dovuto rinunciare a diversi elementi, schierando una formazione altamente sperimentale, e la gara con i blucerchiati consegna una certezza: quest’Inter, nonostante la rosa profonda e le tante alternative, non può fare a meno dei vari Nolan, Pompetti, Gavioli, Colidio e Salcedo. Se la Primavera vorrà arrivare fino in fondo deve necessariamente ritrovare i suoi leader al 100% della forma: mancano ancora sei gare al termine della regular season, e i nerazzurri hanno il dovere di arrivare nelle prime due posizioni per evitare le insidie dei playoff. Un’altra certezza, se mai ce ne fosse ancora bisogno, arriva da Sebastiano Esposito: il gioiellino classe 2002 anche contro la Sampdoria è stato il migliore dei suoi, dimostrando di avere la personalità per trascinare compagni anagraficamente più grandi. Un’arma in più per Madonna.

BERRETTI – Si chiude con una pesante sconfitta a Novara la regular season dell’Inter di Corti: la Berretti nerazzurra perde 5-2 e conclude al quinto posto in classifica, a ben 28 lunghezze di distacco dalla capolista Atalanta. Contro il Novara non bastano le reti realizzate da Fonseca e da Cancello. Una gara che rispecchia l’andamento della stagione interista, con i ragazzi di Corti che dimostrano ancora una volta di non saper reagire alle prime difficoltà.

UNDER 17 – L’Inter di Andrea Zanchetta travolge il Brescia con un tennistico 6-1 e conquista la matematica certezza del primo posto in classifica con un turno di anticipo, in attesa delle fasi finali nazionali. I nerazzurri chiudono il primo tempo già in vantaggio per 3-0 grazie alle reti di Bonfanti, Cester e Gnonto, per poi arrotondare ulteriormente nella ripresa ancora con Bonfanti e con la doppietta di Oristanio. Prestazione convincente per i ragazzi di Zanchetta, ancora una volta in luce il baby Gnonto, attaccante classe 2003 di cui sentiremo presto parlare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy