Obi: “Esordio momento indimenticabile. Qui a vita, e se vinco lo scudetto…”

Obi: “Esordio momento indimenticabile. Qui a vita, e se vinco lo scudetto…”

di Francesco Parrone, @FrankParr

Tra i modelli Dejan Stankovic, a raccontarlo è proprio Joel Obi, nel corso di Prima Serata, in onda questa sera su Inter Channel, alle ore 21.

Intervistato da Roberto Scarpini, Obi guarda scorrere le immagini del suo esordio nerazzurro in prima squadra, InterWerder Brema del 29 settembre 2010: “Un momento indimenticabile, entrai al posto di Deki, incredibile: in campo sostituendo il giocatore che per me era sempre stato un modello, un punto di riferimento! Emozione unica… E poi quando entri in campo ti viene da dare il massimo per farti vedere ma devi anche stare attento a non esagerare, l’esordio è un qualcosa di davvero speciale. Finora per me il momento più bello, insieme alla vittoria della Coppa Italia”.

Si passa quindi al primo gol, contro il Cesena il 29 aprile 2012, “bell’emozione anche quella, anche se – sorride Obi – era stato in condivisione, metà e metà”, per poi arrivare a quello in Europa League contro il Neftchi: “Quando ho fatto le capriole, ma è meglio solo una e poi basta, non esageriamo!”.

Dai gol a una dichiarazione d’amore per l’Inter, che Obi infarcisce con una promessa: “Fosse per me rimarrei qui a vita! Che cosa farei in caso di vittoria dello scudetto? Mi sciolgo le treccine! Vincere, a qualsiasi livello, è una soddisfazione troppo grande, alla quale ci si arriva tramite sforzi, lavorando sodo. E poi bisogna essere forti anche mentalmente per fare bene nel mondo del calcio. Io voglio farlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy