PAGELLE: Serata nera per i croati. D’Ambrosio-Asamoah sovrastati. Ma c’è un vero baluardo

PAGELLE: Serata nera per i croati. D’Ambrosio-Asamoah sovrastati. Ma c’è un vero baluardo

Le pagelle di Daniele Mari, direttore di Fcinter1908, su Eintracht-Inter

di Daniele Mari, @marifcinter

HANDANOVIC 7: L’Eintracht, nel secondo tempo, si presenta spesso al tiro ma non è mai terribilmente pericoloso. Tradotto: non deve fare miracoli. Ma sventa ogni tentativo

D’AMBROSIO 5: Serata di sofferenza. Sulla sua fascia l’Eintracht spinge in maniera continuativa e lui fa una fatica del diavolo a contenere

DE VRIJ 7: Non molla un centimetro. Tiene alta la difesa finché il fiato supporta i compagni, alla fine capisce che non è cosa e non va per il sottile. Baluardo

SKRINIAR 6: Momento di scarsa brillantezza per Skriniar, che comunque riscatto il disastro di Cagliari con una partita poco appariscente ma di puro temperamento. Vederlo saltare nell’uno contro uno, però, è una rarità a cui non siamo abituati

ASAMOAH 5: In evidente difficoltà fisica, cerca di sopperire con l’intelligenza tattica ma le gambe non rispondono come vorrebbe

VECINO 5: Inizia bene, come tutta la squadra, ma si spegne presto. Quando arriva il momento clou, non riesce a far sentire la sua presenza. Per uno con il suo fisico, è grave

BROZOVIC 5: Sbaglia il rigore ma non solo quello. Sono tantissimi i passaggi che finiscono nei piedi dei centrocampisti tedeschi. Appannatissimo

POLITANO 6: Nel primo tempo è il più vivace. Gli manca sempre il guizzo decisivo ma almeno tiene costantemente impegnata la difesa dell’Eintracht

BORJA VALERO 5,5: Bene per 45 minuti, poi il serbatoio si svuota improvvisamente e fa fatica persino ad uscire dal campo

PERISIC 5: Dopo un minuto ha già la grande chance per mandare in porta i compagni. E gliene capiteranno delle altre. Le spreca tutte. Serata da dimenticare, infortunio compreso

LAUTARO 6: Conquista d’astuzia il rigore e vive un primo tempo da protagonista, sempre nel vivo delle ripartenze. Nella ripresa sparisce dal campo perché l’Inter non supera mai la sua metà campo praticamente

CANDREVA 5: Entra e si fa ammonire dopo un secondo. Ed è l’unica cosa per cui si nota

CEDRIC SV

SPALLETTI 6: Che deve fare? Praticamente non ha più di mezza rosa, quelli che ha sono alla canna del gas e perde anche Perisic durante la partita. Deve sostituire un Borja Valero distrutto ed è costretto a inserire Cedric. Siamo oltre il fondo del barile. Eppure, la squadra gioca un discreto primo tempo. Difficile chiedere di più in queste condizioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy