Pioli: “Non abituatevi ad un sistema di gioco. Brozovic? Contento del rinnovo. Joao Mario…”

L’allenatore nerazzurro ha parlato in conferenza stampa dopo la sfida del Meazza contro il Genoa

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Dopo la partita contro il Genoa, Stefano Pioli ha analizzato la gara insieme ai giornalisti presenti nella sala stampa del Meazza. Ci siamo anche noi di FCINTER1908.IT e vi riportiamo le parole del mister.

-Perché ha sostituito Eder con Felipe Melo?

Mi serviva equilibrio a centrocampo e gente che andasse in area sui traversoni.

-DOMANDA FCINTER1908: I tifosi hanno mandato un messaggio direttamente a lei, cosa ha pensato quando ha visto lo striscione, se lo ha visto e cosa vuole rispondere a loro?

Me lo hanno fatto vedere adesso in tv. Vogliamo dare il massimo, vogliamo dimostrare che non siamo quelli che si sono visti fino ad oggi. Vogliamo costruire un futuro migliore di quello che è il presente.

-A Napoli approccio sbagliato alla partita. Oggi ha visto qualcosa di diverso? E perché Banega negli ultimi minuti?

Tutti gli ingressi sono dovuti all’aspetto tecnico-tattico, ci mancherebbe. Dovevamo muovere la palla è più velocemente, gli attaccanti sono stati serviti con poca velocità. Era necessario fare contrasti e abbiamo vinto una partita importante soffrendo ed è un passo in avanti per noi.

-L’Inter non ha preso gol questa volta…

Non abituatevi ad un sistema di gioco. Credo nell’interpretazione e nelle posizioni a seconda della partita. I miei giocatori hanno qualità e sono disponibili e vedremo nella prossima gara cosa potremo fare a livello di titolari. Ci sono cose che sono andate bene e altre cose dobbiamo lavorare ancora.

-Nagatomo stasera ha giocato la prima gara con lei, soddisfatto del suo lavoro?

Aveva un avversario difficile, molto veloce e ha interpretato bene la gara e sono contento.

– Questa vittoria è un messaggio alle avversarie per la lotta all’Europa?

Lo è più per noi. L’Inter deve credere alle proprie qualità sapere che possiamo dare di più che stiamo lavorando al massimo per raggiungere un livello superiore. Credo che ci abbiamo messo l’attenzione giusta e la voglia di vincere che ci deve fare andare avanti.

-La Curva ha osannato più Pandev che l’Inter…

Dobbiamo accettare le critiche, non siamo soddisfatti di quanto stiamo dando, ma so che stiamo facendo di tutto per fare meglio ed ottenere risultati migliori e dare soddisfazioni ai tifosi.

-In che posizione preferisce Joao Mario?

La duttilità è una bella caratteristica bella dei giocatori che ho. Si può inserire con palla e senza palla. Poi è un giocatore bravo tecnicamente ha forza nelle gambe e può fare bene in difesa e in attacco.

-In questo momento Brozovic è importante?

Credo che ha appena allungato il contratto e con le qualità che ha può diventare un giocatore importante per l’Inter e crescere per se stesso. Ha margini di miglioramento e qualità importanti per tecnica e tecniche di inserimento, può diventare importante per l’Inter. Sono contento abbia rinnovato. 

-Il tridente che ha scelto?

Ho scelto i giocatori offensivi perché pensavo potessero vincere i duelli con i difensori e poi erano stanchi e ho cambiato.

(Fonte: FCINTER1908.IT, dal Meazza Eva A. Provenzano e Andrea Della Sala)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy