Primavera, l’Inter di Vecchi è in finale! Juventus ko 1-0, decide il colpo di testa di Zaniolo!

I nerazzurri superano il turno e approdano in finale, dove sfideranno la Fiorentina

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

SASSUOLO – Inter e Fiorentina, sempre loro. Dopo la finale del campionato Primavera della scorsa stagione e dopo l’ultima Viareggio Cup, tocca ancora a loro giocarsi la vittoria finale. I nerazzurri di Vecchi battono 1-0 la Juventus e approdano in finale, dove sabato alle 20:45 sfideranno i ragazzi di Bigica. Il tecnico dell’Inter sorprende tutti schierando la difesa a tre con Bettella, Nolan e Lombardoni, in attacco tocca a Belkheir affiancare Colidio. Dopo una fase iniziale in cui la Juventus prova a rendersi pericolosa dalle parti di Pissardo, con il passare dei minuti i nerazzurri prendono il comando delle operazioni. L’Inter sfiora il vantaggio poco dopo il quarto d’ora di gioco: clamoroso pasticcio difensivo bianconero, Del Favero sfiora l’autogol ma consegna la palla sui piedi di Colidio che serve Belkheir, ma la conclusione del franco-algerino si stampa sul palo. Nella ripresa Vecchi si gioca la carta Rover, e l’Inter preme subito sull’acceleratore: Emmers sfiora il gol con un diagonale velenoso che sfiora il palo, un minuto dopo è Zaniolo a portare in vantaggio i nerazzurri con un perentorio colpo di testa su calcio d’angolo battuto alla perfezione da Pompetti. L’Inter rimane in controllo del gioco, Dal Canto prova a mischiare le carte ma il punteggio non cambia: ennesimo traguardo per i ragazzi di Vecchi, un nuovo capitolo è pronto per essere scritto.

Le formazioni ufficiali:

INTER (3-5-2): 1 Pissardo; 6 Bettella, 4 Nolan, 19 Lombardoni (C); 2 Valietti, 8 Emmers, 5 Pompetti, 10 Zaniolo, 3 Sala; 18 Colidio, 11 Belkheir
A disposizione: 12 Dekic, 30 Tintori, 7 Rover, 9 Adorante, 14 Schirò. 15 Corrado, 16 Rada, 17 Roric, 20 Gavioli, 22 Zappa, 23 Vergani, 24 Merola
Allenatore: Stefano Vecchi

JUVENTUS (3-5-2): 1 Del Favero, 2 Vogliacco (C), 6 Pereira Serrao, 4 Zanandrea; 7 Di Pardo, 11 Portanova, 5 Fernandes, 17 Merio, 3 Tripaldelli; 9 Olivieri, 10 Jakupovic.
A disposizione: 12 Loria, 13 Meneghini, 14 Anzolin, 15 Delli Carri, 16 Capellini, 20 Montaperto, 21 Morrone, 22 Morachioli, 23 Abreu De Freitas, 24 Narciso Da Costa, 25 Galvagno, 26 Petrelli
Allenatore: Alessandro Dal Canto

Arbitro: Marchetti (sez. Ostia)
Assistenti: Fontemurato – Rinaldi
IV uomo: Pashuku

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13485233 - 3 anni fa

    questi ragazzi sono bravissimi. bisogna prendere Barcellona come modello e promuovere ogni anno due o tre giocatori della primavera in prima squadra. in questo momento Valietti e Emmers sono due giocatori che ci mancano in squadra. Emmers potrebbe giocare benissimo da trequartista e sono sicuro che farebbe molto meglio di Barella in serie A e Valietti è un terzino terzo destro molto più bravo di Santon e D’Ambrosio si in copertura che in attacco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy