Inter, riecco Skriniar: “Mercato? Ha sofferto”. E ad Appiano spunta un patto di ferro con Conte

L’Inter si gode il ritorno di Skriniar

di Marco Macca, @macca_marco

Rieccolo, vicino ai suoi livelli migliori. Un ritorno da top, da campione, dopo un’annata difficile che aveva messo in dubbio anche il suo futuro all’Inter. Antonio Conte e i tifosi nerazzurri si godono il nuovo Milan Skriniar. Un altro giocatore, rispetto al 2019-20. Capace, dopo una stagione complicata, di rimettersi in gioco, di adattarsi al meglio alla difesa a tre disegnata dal tecnico. Di riprendersi l’Inter.

Foto: Inter tv

Eppure, la scorsa estate Skriniar era a un passo dall’addio ai colori nerazzurri. Il Tottenham aveva seriamente provato a portarlo via dall’Inter, pur senza mai soddisfare le richieste della dirigenza di Viale della Liberazione. Relegato in panchina nell’ultima parte della scorsa stagione, Skriniar aveva sofferto la situazione:

Skriniar era stato messo sul mercato – scrive calciomercato.com – e ne ha sofferto. Tantissimo. Il passaggio alla difesa a tre aveva messo in mostra qualche limite di troppo, (…) nelle valutazioni complessive di inizio anno l’idea era quella di cederlo (…). Skriniar in tutto quel tempo si è sentito indesiderato ma mai ha interpretato la parte del risentito. Professionalità e testa alta, sempre“.

Milan Skriniar, Inter
Getty Images

Fra Conte e Skriniar il rapporto è ottimo. Ad Appiano, l’allenatore nerazzurro ha chiesto allo slovacco un salto di qualità, soprattutto a livello di impostazione: “Conte chiede un ultimo sforzo, il tecnico vuole che in campo il suo difensore si faccia sentire molto di più e che alleni l’attitudine a giocare il pallone. Ieri, contro il Verona, è anche arrivato il sigillo definitivo“, continua calciomercato.com.

Skriniar ha risposto presente all’appello del suo allenatore: un patto di ferro che segna l’inizio di un capitolo (nerazzurro) tutto nuovo. Per il presente, ma soprattutto per il futuro. Skriniar si è ripreso il suo posto. E l’Inter se lo gode.

(Fonte: calciomercato.com)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14547589 - 4 settimane fa

    Beh criticarlo era facile,per chi critica tutto e tutti,ma Milan ha fatto vedere che lui è uno che conta…..ma non potevano chiamarti Inter ? Così eri come Maradona

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy