Spalletti: “Tante occasioni non sfruttate. Mi aspetto di più dagli ingressi di Candreva e Keita”

Il tecnico dell’Inter ha parlato dopo la partita con l’Udinese

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Tra Udinese e Inter finisce 0-0. La squadra nerazzurra ci prova fino alla fine, ma non trova il gol e conquista solamente un punto. Al termine della gara, ai microfoni di Dazn, ha parlato il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti:

Approccio ottimo, nel secondo tempo un po’ sofferto il pressing?
“Non abbiamo sofferto nulla, abbiamo perso qualche palla di più. Non è che ci abbiano pressato di più, qualche volta quando trovavamo spazio dentro dovevamo concludere più velocemente l’azione. Arrivati 10 volte a mettere palla vicini alla porta senza trovare l’uomo che chiudesse l’azione”.

Nel secondo tempo due punte. Perché una punta all’inizio?
“Abbiamo degli equilibri, partita fatta come dovevamo. Nel secondo tempo quando ho messo due punte abbiamo coperto meno e loro hanno trovato più spazio, cerchiamo di essere coerenti”.

La squadra gioca bene e subisce pochi gol. Perché sbalzo tra primo e secondo tempo con la Juve, oggi il contrario. Due punti rispecchiano rendimento?
“Guardo la prestazione. Se mettiamo la partita con continui ribaltamenti in campo aperto abbiamo difficoltà, in difesa non abbiamo tignosità. Cerchiamo di dominare il gioco e attraverso la qualità ti capitano delle situazioni e oggi ce ne sono capitate tantissime. C’è stato un predominio di gioco, vi dovete abituare alle mie scelte. Mi aspetterei qualcosa di più da Candreva e Keita quando entrano a 10′ dalla fine con la partita più lenta. Non riescono a dare quell’impulso e diventa tutto più difficile. E’ il massimo che potevamo fare”. 

Sei contento della prestazione? Non era meglio andare per vie centrali?
“Si può fare ma dipende anche dalle capacità dei calciatori. Politano preferisce convergere verso il campo, a Perisic piace stare più aperto”. 

Corsi pochi rischi. E’ migliorabile la qualità sotto porta?
“Si migliora la qualità dei giocatori a contatto con la porta. Stasera è stata una partita difficile, loro l’hanno preparata bene. Anche con l’Atalanta hanno fatto molto bene. Abbiamo avuto occasioni per sbloccarla e non l’abbiamo sfruttata”. 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14266823 - 2 anni fa

    come si fa ad affermare che si è giocato bene!!!!! ma!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-3332809 - 2 anni fa

    Ma che occasioni hai visto….Candreva e Keita non metterli più che é meglio metti un primavera che é meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy