Inter, Tonali in pugno: domani nuovo incontro, Cellino tiene duro ma non ha alternative

Inter, Tonali in pugno: domani nuovo incontro, Cellino tiene duro ma non ha alternative

I nerazzurri stringono per il centrocampista classe 2000

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Sandro Tonali, Brescia

Con l’affare Achraf Hakimi in dirittura d’arrivo, l’Inter è pronta a rivolgere i propri sforzi su un altro obiettivo: Sandro Tonali. Il gioiellino del Brescia è da tempo sulla lista dei desideri dei nerazzurri, intenzionati a mettere le mani su uno dei migliori talenti del calcio italiano: secondo Tuttosport una nuova accelerata alla trattativa può arrivare già domani, in occasione della sfida di campionato contro le Rondinelle.

IN PUGNO – “L’Inter sente di avere in pugno il centrocampista e domani a San Siro sarà l’occasione per l’ennesimo rendez-vous con Massimo Cellino che (in attesa della Juve) ha i nerazzurri come principali interlocutori per il suo gioiello per cui Beppe Marotta punta a chiudere un’operazione simile a quella architettata un’estate fa con il Cagliari per Nicolò Barella, valutato dal presidente Giulini 50 milioni“.

CELLINO ALLE STRETTE – “Cellino chiede la stessa cifra ma – anche a livello simbolico – potrebbe accontentarsi di 44-45, ovvero quanto la Juventus ha valutato Dejan Kulusevski, cifra comunque ancora lontana dalla valutazione che fa Marotta, fermo a 35 milioni comprensivi di bonus. Schermaglie, anche perché pesa la volontà del ragazzo di restare in Italia e, se la Juventus continuerà a rimanere defilata, Cellino non ha alternative che non portino all’Inter“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy