Wanda Nara: “Spalletti dice che torna? Mauro è pronto. I tifosi? Mi aspetto affetto”

Wanda Nara: “Spalletti dice che torna? Mauro è pronto. I tifosi? Mi aspetto affetto”

La moglie dell’argentino ha parlato dagli studi di Tiki Taka

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

E’ appena finita la partita dell’Inter contro la Lazio: a San Siro è arrivata una sconfitta. Ma più che i tre punti persi a tenere banco è il caso Icardi: la decisione di Spalletti di non convocarlo dopo essersi messo a disposizione e poi le parole del post gara dell’allenatore nerazzurro che ha fatto capire come il giocatore per lui non si sia comportato bene con la squadra e per questo è rimasto fuori in questa gara. La moglie del giocatore, Wanda Nara, negli studi di Tiki Taka ha parlato e ha detto:

-Bicchiere mezzo pieno perché Spalletti ha detto che torna se continua ad allenarsi così?

Mauro penso sia pronto e dipende dall’allenatore. 

-Se Icardi tornasse indietro rifarebbe le stesse scelte? 

Non so di che scelte mi state parlando. 

-L’atteggiamento avuto con i compagni? 

Non lo so, dipende da come si vede la situazione, magari dall’interno si vede in maniera diversa. Non abbiamo sentito ancora parlare lui e lui si aspetta solo di giocare, si prepara quello. Non posso rispondere io ad una domanda che dovrebbe essere fatta a Mauro. 

-Come l’ha vissuta? 

Stasera aveva una telecamera puntata addosso. Si vedeva come spingevano la squadra in continuazione anche con i nostri bambini, anche allo stadio stasera come altre volte che siamo andati. La squadra l’ha sostenuta anche da casa quando non siamo stati allo stadio. Ci tiene ai suoi compagni e non è che lo deve dire pubblicamente o sui social, ci tiene ad aiutare la squadra. 

-Le parole di Spalletti? 

Uno come Mauro è abituato a sentire tante cose intorno, non pensa alle polemiche, ma si concentra su quello che vuole fare: giocare, segnare e aiutare l’Inter. 

-Ricanteresti ‘Nerazzurri nel cuore’? 

Certamente.

-C’era Zenga in tribuna?

.

-La festa dell’altra sera?

C’erano quasi tutti, era una festa a sorpresa per la moglie di Gagliardini che è in attesa del primo figlio.

-Vuoi dare altre interpretazioni rispetto a quanto detto da Spalletti? 

No.

-Speri che sia convocato quindi? 

Ovviamente.

-Che reazione vi aspettate dai tifosi?

Mi aspetto come sempre l’affetto come sempre ci hanno fatto sentire a noi come famiglia e a Mauro.

-Le parole di Batistuta su Icardi? 

Vorrei piuttosto dire che lui è considerato un mito in Argentina, è un orgoglio enorme, al di là della carriera che ha fatto in Italia, gli vogliono tanto bene gli argentini. E anche Mauro da piccolino diceva che voleva diventare come Batistuta. 

-San Siro? 

Io vorrei tenerlo ovviamente. 

(Fonte: Canale 5)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy