Pedullà  – Handa può andare, l’Inter sa che sbaglierebbe. Se parte, Mancini…

Pedullà  – Handa può andare, l’Inter sa che sbaglierebbe. Se parte, Mancini…

di Dario Di Noi, @DarDinoRio

In casa Inter, il futuro di Handanovic è tutto tranne che una certezza, motivo per cui il “problema” portieri non può non far rumore tra chi segue le vicende nerazzurre. Il rischio di una separazione non è poi così inconcreto, e per questo sta varando le alternative.

Mancini avrebbe un suo prescelto, come spiega Alfredo Pedullà: “Il problema portiere va considerato in casa Inter. E il mancato accordo con Handanovic, scadenza 2016, non si riferisce soltanto a una distanza tra domanda e offerta sull’ingaggio. Ma anche alla volontà di Samir di giocare in Champions la prossima stagione: per questo è molto sensibile alle proposte che sono arrivate da diversi club inglesi, senza trascurare la Roma dove andrebbe volentieri. In casa Inter c’è una corrente di pensiero molto chiara: perdere Handanovic sarebbe un errore, meglio accontentarlo. Ma è il caso di ripetere che il discorso rinnovo chiama in causa, nelle valutazioni di Samir, anche le ambizioni di giocare subito in Champions senza dover aspettare ancora. Se partisse Handanovic, la prima scelta di Mancini sarebbe Cech, in partenza dal Chelsea e desideroso di tornare titolare. Ci sono già stati contatti proficui, l’Inter sa che a Cech dovrebbe garantire un ingaggio quasi sicuramente superiore a quanto chiede oggi Handanovic”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy