Willian: “Ronaldo il mio mito. Chi non vorrebbe andare a Milano?”

Willian: “Ronaldo il mio mito. Chi non vorrebbe andare a Milano?”

di Riccardo Fusato, @FusatoRiccardo

Willian Borges Da Silva, si può considerare a tutti gli effetti la rivelazione di questo inizio di Champions League. Migliore in campo dello Shakhtar 15 giorni fa a Torino, ieri contro i belgi dell’Anderlecht ha sfoderato un’altra grande prestazione.  A dire il vero Il Chelsea di Villas Boas avevea puntato grosso su di lui la scorsa stagione offrendo una cifra vicina ai 18 milioni di dollari, cifra rifiutata dal club russo. In un intervista alla Gazzetta dello Sport, il brasiliano parla del suo momento e dei suoi sogni nel cassetto: “Il mio futuro? Ora vediamo. Sto aspettando la mia opportunità. Ho ancora due anni di contratto, ma ho detto chiaro a tutti che il mio desiderio è andar via, arrivare in un grande club per mettermi in mostra, vincere altri trofei. Il mio sogno è conquistare la Seleçao e giocare i mondiali in casa nel 2014. L’unico modo è andare in una grande squadra con maggior visibilità. L’Inter? Chi non vorrebbe giocare nell’Inter o nel Milan? Sono due grandissime squadre e io le ho seguite fin da piccolo, perché i miei modelli sono stati Ronaldo Fenomeno (testuale, ndr) e Ronaldinho Gaucho che hanno vestito quelle maglie.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy