Criscitiello: “Ibrahimovic al Milan? C’è un equivoco. Dalle parti di Milanello…”

Criscitiello: “Ibrahimovic al Milan? C’è un equivoco. Dalle parti di Milanello…”

Le parole del collega a proposito del mercato rossonero

di Daniele Vitiello, @DanViti

Nel suo editoriale per TMW, Michele Criscitiello ha parlato anche delle voci su un presunto ritorno di Ibrahimovic al Milan: “La suggestione Ibrahimovic è una suggestione appunto, ma sul mercato questa squadra ha bisogno di qualcosa di diverso. Sicuramente lo svedese è uno che i gol li fa, nonostante il comandante in cabina abbia annunciato un imminente atterraggio. A Ibra manca l’Europa ma i cavalli di ritorno servono a ben poco. E dalle parti di Milanello ne sanno qualcosa. Poi sacrificare la crescita di un ’98, come Cutrone, patrimonio del tuo club non avrebbe molto senso. Questo è un Milan di gregari e non ha bisogno di una prima donna come Zlatan che il suo l’ha fatto e anche alla grande. Altro equivoco tecnico-tattico: se il Milan confermerà di giocare sempre con le due punte, Ibra e Higuain si calpesteranno i piedi. Se il Milan ha intenzione di tornare al 4-3-3, Ibra non può venire a Milano per fare la panchina. A quel punto facciamo prima a prendere Cutrone e mandarlo a giocare altrove. Sicuramente serve un attaccante, ma se devi fare l’acquisto che ti faccia svoltare, i rossoneri dovrebbero prendere (per intenderci) un Morata o un Belotti. Colpi impossibili, in due settimane, a gennaio lo sappiamo bene ma fare per fare nel mercato non è mai servito e soprattutto non ha mai portato frutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy