Le rivali / Mercato Milan, a giugno Mirabelli deve vendere un top player. Per sopravvivere…

Il punto del Giorno sull’Assemblea dei Soci del Milan

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Il Giorno fa il punto sull’Assemblea dei Soci del Milan, nella quale si sono affrontati ieri diversi temi (dall’aumento di capitale del presidente Yonghong Li alle strategie del futuro). Per quanto riguarda il mercato il quotidiano precisa: “A meno di emergenze improvvise non verranno fatti investimenti a gennaio, mentre slitta a giugno la scelta – delegata in toto a futuro tecnico e
Mirabelli – relativa alla cessione di un top player per sistemare i conti e rafforzare la rosa. L’assioma di Fassone è semplice: vendere un giocatore a caro prezzo, per via degli ammortamenti, permette di comprarne uno a prezzo doppio senza incidere
sul bilancio. Parole che sembrano però anticipare la vendita di Donnarumma (la clausola da 75 milioni è una polizza assicurativa) su cui continua il pressing del Paris Saint Germain.”

Il debito“Ma per sopravvivere prima va rifinanziato il debito con Elliott (303 milioni), al momento nelle mani della società
londinese Bgb Weston: altrimenti ad ottobre il progetto di Yonghong Li è destinato a fallire e le belle e speranzose parole a restare tali.”

(Il Giorno)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gmdipaol_181 - 3 anni fa

    Top player il Milan non c’è li ha. L’unico che potrebbe avere un minimo di appeal è Suso….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy