FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

le rivali

Milan, Pioli: “La classifica in CL non rispecchia le prestazioni. Mia rosa è competitiva”

Milan, Pioli: “La classifica in CL non rispecchia le prestazioni. Mia rosa è competitiva”

In vista della trasferta di Coppa contro il Porto, l'allenatore rossonero ha parlato ai microfoni di Skysport

Eva A. Provenzano

«La partita con il Porto credo sia molto importante. Non è decisiva, ma il doppio impegno contro i portoghesi nella classifica finale inciderà molto. Il format, per come è fatto con 7 partite in 22 giorni, ti fa pensare molto al presente, poi con la sosta va avanti il lavoro di studio dell'avversario». Davanti all'Inter in classifica di Serie A, il Milan di Stefano Piolisi prepara ad affrontare in CL il Porto dopo le gare contro Liverpool e Atletico Madrid. L'allenatore, ai microfoni di Skysport, ha parlato della crescita della sua squadra in campionato e di quanto manca per essere competitivi in Europa. Queste le parole del tecnico rossonero:

«La nostra classifica in CL è quella che è e non rispecchia le prestazioni fatte in due gare. Ma quelle ci hanno insegnato che i dettagli fanno la differenza ed è su quello che dobbiamo crescere giocando fino in fondo ad alto livello. La rosa è competitiva, gli undici che vanno in campo sono sicuramente una squadra forte, abbiamo i ricambi giusti, vediamo come cominciare la partita e poi sfruttare i campi per migliorare la situazione», ha sottolineato.

 Getty Images

-Che soddisfazione è assistere alla crescita di questa squadra?

La cosa più bella del mio lavoro. Alleno un gruppo così belli di allenare perché danno sempre il massimo, si aiutano reciprocamente, aiutano me e lo staff. Si tratta di una soddisfazione enorme. Credo che gli allenatori più bravi siano quelli che fanno crescere al meglio i singoli giocatori. Attraverso una crescita singola cresce il collettivo e lo stiamo dimostrando. Credo che la nostra crescita non sia ancora completata e con questo spirito possiamo continuare a farlo. 

-Il dettaglio europeo che manca al Milan?

Non è così difficile, abbiamo giocato solo due gare e le due partite sono abbastanza semplici da valutare. Il Liverpool ha messo in difficoltà in tutte le partite le sue avversarie su ritmo, qualità e intensità. con l'Atletico Madrid abbiamo fatto bene. Ma togliendo i minuti finali con l'AM abbiamo compromesso il risultato finale con disattenzioni in difesa. Sono squadre fortissime. Il nostro livello è stato vicino a loro, ci sono mancati i dettagli. 

(Fonte: SS24)

tutte le notizie di