CdS – Napoli, frattura insanabile con Milik: ecco perché il polacco minaccia azioni legali

Questo l’ultimo capitolo del tribolato matrimonio tra il club azzurro e l’attaccante

di Daniele Vitiello, @DanViti

Rischia di finire nel peggiore dei modi il matrimonio tra Arek Milik e il Napoli. Il Corriere dello Sport di oggi propone l’ultimo aggiornamento sul futuro dell’attaccante polacco accostato anche all’Inter in passato: Fuochi d’artificio, botti e botte di fine d’anno. Un anno incredibile, cominciato male e finito molto peggio: con una frattura insanabile e una battaglia legale in atto. Il Napoli ha citato in giudizio Arkadiusz Milik per danno d’immagine, chiedendo un risarcimento di un milione di euro. Alla base della pretesa del club azzurro ci sono il famigerato ammutinamento dal ritiro del 5 novembre 2019, dopo Napoli-Salisburgo di Champions, e una pubblicità non autorizzata relativa al ristorante di Katowice di proprietà dell’attaccante. Un colpo al quale Arek ha risposto minacciando azioni legali. Presumibilmente la messa in mora, per il mancato pagamento della mensilità di ottobre, corrisposta invece agli altri compagni di squadra. Una guerra vera e propria, colpo su colpo, alla vigilia di un mercato delicatissimo che potrebbe risolvere i problemi di tutti. Il clima peggiore per trovare una soluzione”.  

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy