RIVALI/ Palmeri sul Napoli: “Battute Juve, Lazio e Inter e pareggio col Barça. Merito di…”

RIVALI/ Palmeri sul Napoli: “Battute Juve, Lazio e Inter e pareggio col Barça. Merito di…”

Le parole del collega nel suo editoriale per TMW

di Daniele Vitiello, @DanViti

Attraverso il suo editoriale per TMW, Tancredi Palmeri ha tessuto le lodi di Gennaro Gattuso. Ieri in Champions League il pareggio del Napoli che settimana prossima sfiderà l’Inter in Coppa Italia: “Magari il suo calcio non lascerà tracce per le novità, ma nessuno può dire che non sappia rendersi conto della situazione e fare di necessità virtù. La tensione bassa a Napoli e i disastri psicofisici non gli consentivano di imporre assalti al fortino, e allora lui ha cambiato la visione dal mondo ed è partito con l’idea di difenderlo prima il fortino. E guardate che cosa diavolo ha fatto: ha battuto tutte le prime tre della Serie A, Juventus, Lazio e Inter. E come se non bastasse ha pareggiato con il Barcellona, e facendolo uscendo con i rimorsi per quello che poteva essere e non è stato. Il Napoli ha fatto l’unica partita possibile che poteva fare: non scoprire il fianco, tenere le linee strette, non lasciare spiragli al palleggio negli ultimi 30 metri ed essere coraggioso nel contropiede (non è una parolaccia), avendo velocità d’occhio e di cambio palla. Il Barcellona prima o poi sarebbe tornato nel 2° Tempo, e anche così addirittura il Napoli ha sprecato due occasioni con palla solo da spingere. E per sopravvivere così ci vuole una grande solidità mentale. E di questo, ripetuto nelle partite più difficile, è merito solo di Gattuso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy