Sabatini: “Nessun mistero, lascio la Roma il 30 giugno. Inter? Partite come questa…”

di Daniele Vitiello, @DanViti

Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, si è fermato a parlare con i colleghi di Premium prima del calcio di inizio del Match di questa sera contro l’Inter: “Una finale? Non direi di estremizzare questo concetto, anche se è bello enfatizzare una partita del genere con una posta in palio comunque alta. Totti? Presto ci sarà un chiarimento, ma questa è una questione che si gioca su un altro piano, vedremo ciò che succederà nei prossimi giorni, sicuramente affronteremo la questione in maniera definitiva. Futuro? Roseo. È una questione assolutamente marginale, ho chiesto a Pallotta di risolvere il contratto al 30 giugno e non c’è nessun mistero. Da qui al 30 giugno c’è tanto lavoro da fare e sono concentrato su questo. Inghilterra? Parlo molto male l’inglese. Spalletti sta forgiando un’idea fatta di comportamenti e non di parole, vuole ribaltare un luogo comune di questa città portando i giocatori all’impegno quotidiano, raccolti attorno alla stessa idea”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy