Bilancio Inter: 94 mln per il mercato, cessioni per 74 mln. Costi e ricavi…

Bilancio Inter: 94 mln per il mercato, cessioni per 74 mln. Costi e ricavi…

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Oggi, nella “Sala delle Colonne” della sede della Banca Popolare Milano in piazza Meda, si è tenuto il Consiglio di Amministrazione dell’Fcinternazionale. Come punti all’ordine del giorno c’erano:

1) Approvazione del bilancio al 30 giugno 2012, delibere conseguenti; 2) Nomina del cda previa determinazione del numero dei consiglieri e della durata delle cariche; 3) Nomina del presidente del Cda. 

Ecco tutti i numeri del bilancio nerazzurro, come raccolto da Fcinter1908.it:

ANALISI – L’esercizio 2011-2012 chiude con una perdita, al netto delle imposte, di 77.184 mln di euro, dopo aver operato ammortamenti per 59.017 mln.

DATI RICAVI – Gare in casa: 9.530mln; Abbonamenti: 12.317 mln; Altri ricavi 1.405; Capitalizzazioni costo vivaio  4.758 mln; Sponsorizzazioni 27.738mln; Pubblicità 1.668mln; Proventi televisivi 80.881mln; Proventi tv competizioni Uefa 31.569mln; Ricavi da cessione temporanea giocatori 597mila euro; Plusvalenza cessione diritti prestazioni calciatori 44.369 mln; Altri ricavi e proventi diversi 20.855. TOTALE: 235.687mln.

DATI COSTI – Consumo materie prime 930mila euro; Costi per servizi 40.809mln; Godimenti bene di terzi 28.763mln; Costo del personale 165.279 mln; Ammortamenti e svalutazioni 59.514, Minusvalenze gestione diritti calciatori 5.956mln; Oneri di gestione 18.983mln. TOTALE: 320.234.

MERCATO ESTIVO – La campagna trasferimenti estiva chiusa al 31 agosto 2012 ha fatto registrare investimenti per 94.424 mln e cessioni per 74.897mln. 

Le operazioni in entrata più importanti sono quelle che si riferiscono all’acquisizione di Silvestre, Handanovic, Cassano, Pereira nonchè le acquisizioni a titolo temporaneo di Mudingayi e Gargano. Effettuata la cessione dei diritti pluriennali di Faraoni, Pazzini, Maicon e Castaignos. Hanno rescisso consensualmente Julio Cesar e Forlan. Le operazioni di mercato successive al 30 giugno 2012 hanno portato plusvalenze nette per 9.608mln determinate da cessioni Faraoni e Maicon

MORATTI  – Il socio di riferimento dell’Inter, nonchè il presidente nerazzurro, nei mesi di luglio e agosto 2012 ha provveduto ad effettuare versamenti a copertura perdite per 7.137mln e si è impegnato a ripianare il residuo deficit patrimoniale entro e non oltre la data della prossima Assemblea dei soci. “Inoltre – si legge nel resoconto del bilancio della società interista di ha espresso il consueto impegno a supportare anche per il futuro, in caso di necessità, economicamente e finanziaramente la Società in ragioni delle necessità connesse al mantenimento della rosa della prima squadra su livelli competitivi ritenuti adeguati”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy