FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Ag. Eriksen: “Presto per dire dove giocherà. In UK c’è affetto per lui. In questi mesi…”

Getty

Martin Schoots, procuratore del danese (che ieri ha risolto il suo contratto con l'Inter), ha illustrato i progetti del calciatore

Marco Macca

Torna a parlare l'agente di Christian Eriksen. Intervistato da Sky Sports, Martin Schoots, procuratore del centrocampista danese (che ieri ha risolto ufficialmente il suo contratto con l'Inter), ha illustrato i progetti del calciatore:

 Getty Images

LAVORARE DURO - "Christian sta andando davvero bene. Speriamo che possa tornare nel calcio professionistico. Non c'è motivo per non essere ottimisti. Sta lavorando molto duramente e sono contento che sia stato in grado di farlo negli ultimi mesi in silenzio. Avevamo così tante richieste di interviste, documentari - ogni tipo di iniziativa - soprattutto dal Regno Unito".

AFFETTO UK - "È ancora così popolare in Gran Bretagna e non solo tra i tifosi degli Spurs, non solo per le sue fantastiche abilità calcistiche, ma anche per la sua attività sociale e per la sua umile personalità. È comunque sorprendente leggere sulla stampa inglese e sui siti web dei fan che gli Spurs stanno cercando quello che viene chiamato 'il sostituto di Eriksen' due anni dopo la sua partenza. La gente probabilmente non ne è consapevole, ma implicitamente è un complimento incredibile. Difficilmente si potrebbe incolpare gli Spurs che faticano a trovare un giocatore che abbia le qualità per diventare il miglior assistman del campionato, aiutandoli a raggiungere tre qualificazioni di fila in Champions League e la finale di Champions League. Semplicemente non ce ne sono troppi di quei giocatori, e c'è sempre competizione con altri club per ingaggiarli".

FUTURO - "E' presto per dire dove sia il futuro di Christian. A causa di speciali regolamenti in Italia, che esistono già da decenni, l'unica cosa che sappiamo per certo è che non sarà in Italia. E non sarà nemmeno in un altro continente, per motivi familiari. Alcuni club ci hanno già contattato alcune settimane fa. Dobbiamo vedere cosa ci riserverà il futuro. Ma sembra luminoso e questa è la cosa più importante".

(Fonte: Sky Sports News)

tutte le notizie di