Arthur no, Nainggolan sì: “Ecco il perché del clamoroso cambio di strategia dell’Inter”

L’Inter sta valutando di mantenere in rosa Radja Nainggolan. E nel frattempo, Marotta dice no all’ipotesi di avere Arthur nell’affare Lautaro

di Redazione1908

Un cambiamento radicale, una strategia stravolta a 360 gradi. L’Inter sta pensando di dare una nuova chance ad almeno due dei tre epurati della scorsa stagione. Perisic possibile, Icardi senza chance e soprattutto Nainggolan, in odore di possibile reintegro.

Ma perché questo clamoroso cambio di strategia? In assenza di offerte congrue, sarà Antonio Conte a gestire i ritorni. E nel frattempo, Marotta dice no all’ipotesi di avere Arthur nell’affare Lautaro.

“Insomma, potenziali grandi colpi a costo zero, giocatori già in casa che permetterebbero oltretutto più strade tattiche: in particolare, Nainggolan al top (sia fisicamente che a livello di testa) andrebbe a colmare una grave lacuna tecnica in mezzo al campo dove mancano uomini di gamba. Arthur del Barcellona? Troppo simile a Sensi e Eriksen. Dunque, Radja in rosa l’anno prossimo o pedina estiva di scambio solamente in un affare milionario che porti ad altri grandi giocatori, più giovani naturalmente”, sottolinea oggi la Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy