Bergomi: “Cedo Skriniar se prendo Milenkovic. Inter, ieri campanello d’allarme perché…”

Le parole dell’ex capitano nerazzurro

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto negli studi di Sky Calcio Club, Beppe Bergomi, ex capitano dell’Inter, ha parlato della vittoria di ieri dell’Inter sulla Fiorentina: “L’Inter non mi è piaciuta, ho visto tanta confusione, ha fatto fatica. Esaltante la vittoria per i tifosi, ma è un campanello d’allarme. Anche l’Inter è lavori in corso: la difesa di ieri fa fatica. Bastoni era fuori ruolo, D’Ambrosio è meglio da quinto che da terzo, Kolarov in campo aperto e 50 metri di campo dietro… Fanno tutti fatica. De Vrij è fondamentale e visto che è andato Godin, se va Skriniar, non ne basta uno: ne serve un altro, ma di personalità. Se mi arriva Milenkovic sicuro, vendo Skriniar: Smalling a tre gioca centrale e lì gioca De Vrij. Da quello che ho capito io la Fiorentina pensa più a vendere Chiesa che Milenkovic. I cinque cambi? Sanchez e Hakimi hanno inciso, gli altri grazie alla personalità e alla presenza: questo è importante. Magari tutti questi non rimangono, alcuni sono in uscita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy