Conte abbraccia l’Inter: giovedì prima visita alla Pinetina. Sicuro il ritorno più atteso dai tifosi

Conte abbraccia l’Inter: giovedì prima visita alla Pinetina. Sicuro il ritorno più atteso dai tifosi

Col nuovo tecnico rientrerà all’Inter anche Lele Oriali

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Conte e Oriali alla Pinetina

L’Inter stringe i tempi e vuole subito annunciare Antonio Conte. Presto la società incontrerà Spalletti per comunicargli la scelta e poi ufficializzerà quello che sarà il nuovo tecnico dell’Inter.

“L’idea è quello di abbracciare ufficialmente l’ex c.t. della Nazionale entro giovedì, giorno nel quale Conte dovrebbe visitare anche il centro sportivo che ospiterà il suo lavoro nei prossimi anni. E se il programma non subirà intoppi, il nuovo tecnico potrebbe essere addirittura presentato in settimana, probabilmente venerdì, il giorno prima della partenza per Madrid, finale di Champions League, evento al quale i dirigenti dell’Inter e lo stesso Conte sono stati invitati. Prudenza, invece, per quanto riguarda il blitz in Cina di Conte. Non è scontato che avvenga, non dovrebbe comunque essere all’inizio della prossima settimana come filtrato in un primo tempo. Potrebbe avvenire più avanti, ma non è automatico come è stato in passato per qualsiasi nuovo sbarco nel mondo nerazzurro. Il filo diretto con la proprietà è comunque garantito dalla presenza a Milano di Steven Zhang. Per Conte è pronto un contratto triennale, ingaggio da 9 milioni più bonus. E con lui a Milano sbarcherà uno staff numeroso, del quale dovrebbe far parte anche Cristian Stellini, già suo vice in passato, anche nel primo anno alla Juve. Di sicuro tra le figure in arrivo ad Appiano ci sarà Lele Oriali, uomo di raccordo tra squadra e società, che Conte ha avuto modo di apprezzare in Nazionale. La nuova stagione scatterà l’8 luglio, con la partenza per il ritiro di Lugano, prima della tournée in Asia (partenza il 16 o il 17 luglio)”, rivela La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy