Conte, un occhio ad Appiano e l’altro su Lukaku e Godin. Ansia ma zero rischi

Conte, un occhio ad Appiano e l’altro su Lukaku e Godin. Ansia ma zero rischi

L’allenatore nerazzurro guarda con attenzione all’impiego dei due giocatori da parte delle Nazionali e spera nel rientro anticipato di big Rom

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Conte seguirà dalla giusta distanza gli impegni di tutti i suoi Nazionali sparsi per il mondo. Ma avrà gli occhi accesissimi su Lukaku e Godin. Sono le stelle della sua squadra e devono iniziare a brillare costantemente per fare in modo che la macchina nerazzurra arrivi sempre a 200. La partita con la Juventus ha dimostrato infatti che ad ogni gara i suoi dovranno dare il cento per cento per far andare le cose bene. Altrimenti la macchina si inceppa ed è tutto quello che vuole scongiurare l’allenatore nerazzurro. Il belga ha dovuto fronteggiare un problema muscolare alla vigilia della gara con il Barcellona, saltata quella, è rientrato con la Juventus. Proprio in quella gara Godin ha avuto un problema al ginocchio, ma è partito per gli impegni con l’Uruguay.

Romelu giocherà contro San Marino oggi e potrà provare a centrare per la cinquantesima volta la porta con la maglia della sua Nazionale. Salterà invee la sfida contro il Kazakistan e potrebbe rientrare prima ad Appiano. Sarebbe una cosa molto utile a staff medico e tecnico dell’Inter perché il giocatore trovi la sua forma fisica e possa curarsi al meglio dai problemi muscolari. Il fisico del giocatore tra l’altro richiede cure e attenzioni particolari, per la stazza.

Godin giocherà contro il Perù, si allena con il gruppo da tre giorni. Nell’Inter sta lavorando sull’adattamento alla difesa a tre. Intanto ha iniziato a spingere palla al piede e prima nessuno allenatore glielo aveva mai chiesto.

(Fonte: GdS)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy