Inter, Conte e il rumore dei nemici: “Si sussurra che abbia saputo di un contatto con…”

Il tecnico non ammette i propri errori e non sembra sereno nei dialoghi post-gara

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Fa ancora molto discutere l’intervista di Antonio Conte a Sky Sport dopo l’eliminazione dell’Inter dalla Champions League di mercoledì sera. Il Giorno torna sull’atteggiamento del tecnico ai microfoni, sembrato stizzito e non disposto a rispondere alle domande.

Getty Images

“Conte da settimane sembra asserragliato in trincea dalle proprie ossessioni tecniche, tattiche e nervose. Perseguitato dal rumore dei “nemici” (si sussurra che abbia saputo di un contatto della dirigenza con Allegri…). Vero, nella scorsa stagione si è sentito “tradito” dalla società quando chiedeva di essere “protetto” da chi lo aveva voluto, ma tutto ciò non spiega l’eterna conflittualità col mondo intero, che lo porta a non essere sereno nelle valutazioni del post-gara. Lui, da sempre aperto al dialogo, adesso non ammette le proprie responsabilità. Alibi sì, colpe no”, si legge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy