Cruz: “Adriano fenomeno, gente sbagliata intorno. Gli parlavamo e dopo mezz’ora…”

Julio Cruz ricorda i tempi dell’Inter e ricorda un compagno fenomenale: Adriano. “Non si è mai ripreso dalla morte del padre”

di Redazione1908
Julio Cruz ricorda i tempi dell'Inter e ricorda un compagno fenomenale: Adriano

Julio Cruz, nell’intervista concessa agli argentini di Infobae, ha parlato dell’ex Imperatore, Adriano Leite Ribeiro. Un esempio di talento rimasto a grandi livelli troppo poco.

Era un ragazzo fantastico. È cresciuto in una favela, con problemi personali. La morte del padre ha fatto scattare un click nella sua testa ma in negativo. Ovviamente tutti abbiamo cercato di aiutarlo. Gli argentini, i portoghesi, come Figo, che parlavano la stessa lingua. Gli abbiamo parlato tutti, ma la mente umana è speciale. Non puoi sapere quello che uno pensa. Parlavamo con lui, ma mezz’ora dopo faceva quello che voleva. È entrato in depressione e non aveva la compagnia giusta intorno a lui e non l’hanno aiutato come avrebbero dovuto. È stato un peccato, perché era un fenomeno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy