FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

De Vrij: “Inter, Calhanoglu è fortissimo. Dispiaciuto per Conte, gli ho detto…”

De Vrij: “Inter, Calhanoglu è fortissimo. Dispiaciuto per Conte, gli ho detto…”

Le parole del difensore centrale nerazzurro rilasciate a DAZN verso la nuova stagione

Alessandro Cosattini

A tutto Stefan de Vrij. Dopo le dichiarazioni delle scorse ore, arrivano le parole rilasciate dal difensore dell'Inter a DAZN. Da Conte a Inzaghi, passando per Eriksen, Calhanoglu e la nuova maglia nerazzurra. Ecco l'intervista rilasciata dal centrale olandese: "Sicuramente vogliamo confermarci e continuare a crescere e migliorare, c'è tanto da lavorare per arrivare nel migliore dei modi alla prima partita. Credo che ci siano ancora tanti margini di crescita e che si possa migliorare tanto lavorando. Sono molto fiducioso".

 Getty Images

De Vrij si è poi espresso sull’addio a sorpresa di Antonio Conte dopo la vittoria dello scudetto e sul suo successore in nerazzurro: “Mi è dispiaciuto perché mi sono trovato molto bene in questi due anni, l'ho ringraziato perché mi ha aiutato a crescere e migliorare, però sono anche contento dell'arrivo di Inzaghi con cui ho lavorato benissimo alla Lazio. Crea un'atmosfera molto bella in gruppo, dove tutti saranno a disposizione per la squadra”.

Il centrale olandese non vede l’ora - come tutta l’Inter - di riabbracciare Christian Eriksen: “Ho sentito all’inizio Eriksen, quando è successo, ho pensato tanto a lui. Poi l’ho lasciato tranquillo, gli arriveranno tantissimi messaggi e ha bisogno di tempo per recuperare al massimo”.

 Getty Images

Aspettando il danese, la società nerazzurra ha colto l’occasione di mercato Calhanoglu: “È un giocatore fortissimo, crea tantissime occasioni per gli attaccanti e ha un piede importante, un bel tiro e fa dei bei cross".

Infine, de Vrij si è espresso sulla nuova divisa nerazzurra e sul nuovo sponsor: ”Mi piace tanto la nuova maglia, poi con questa nuova partnership entriamo in una nuova era. C’è la possibilità di interagire con i tifosi che saranno più vicini e saranno ancora di più il nostro dodicesimo uomo".

tutte le notizie di