Dybala: “Se vado all’Inter? Parlo solo della Juve per rispetto. Voglio restare. Poi loro…”

Dybala: “Se vado all’Inter? Parlo solo della Juve per rispetto. Voglio restare. Poi loro…”

Il giocatore bianconero ha parlato a margine di un evento che si è tenuto nel negozio Adidas nei pressi della sede dell’Inter

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Paulo Dybala è a Milano. Seduta di autografi insieme ad un suo compagno all’Adidas Store di Corso Vittorio Emanuele, a pochi passi dalla sede dell’Inter, la squadra alla quale viene accostato diverso tempo perché si parla di un possibile scambio con Icardi. Il giocatore ai microfoni di Skysport ha parlato della sua stagione con la Juventus e anche di futuro: «Tanti obiettivi a livello di gruppo li abbiamo raggiunti, anche se non è stato un anno come gli altro».

-Tuo fratello lascia pensare che tu possa andare via? 

Mio fratello ha parlato per sé. Con la società io ho parlato, ho parlato con Fabio Paratici e sa quello che penso e sa quello che voglio fare l’anno prossimo: continuare a giocare nella Juventus. Poi ovviamente sanno tutti che non dipende da me, la Juve deve fare le sue scelte anche in base all’allenatore che arriverà ma sanno che io voglio essere qua.

-L’allenatore dell’anno prossimo?

La società ancora non lo sa, speriamo sia uno forte che ci possa far vincere tutto. 

-Come hai salutato Allegri? 

Come tutti, negli ultimi giorni lo abbiamo ringraziato per tutto quello che hanno fatto per noi e per me: sono grato per quello che ha fatto per me perché è stato l’allenatore che ho avuto qui e gli auguriamo il meglio. 

-Qui vicino c’è la sede dell’Inter, ci stai dicendo che non andrai lì?

Ho molto rispetto per la maglia della Juve e parlerò solo della Juve perché altrimenti mi sembra una mancanza di rispetto.

-Che ti aspetti da un allenatore?

La cosa più importante è vincere, lo dice la società. tutti i tifosi vogliono vedere un bel calcio e ci sono tanti allenatori che lo sanno fare e la società deve scegliere.

-Che esperienza è stata giocare con Ronaldo?

Una bellissima esperienza e ho il piacere di giocare con i due fenomeni più importanti della storia del calcio, è difficile da spiegare.

-Voglia di giocare con l’Argentina?

Tutto il gruppo ha tanta voglia di vincere ed è importante per la gente, c’è tanto entusiasmo, speriamo di fare una buona Copa America, di portare il trofeo nel nostro Paese.

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy