Gagliardini: “Emozione difficile da spiegare. Felice per la prestazione. I tifosi…”

di Simona Castellano, @Simo_Castellano

Intervistato a Inter Channel, Roberto Gagliardini ha commentato la vittoria con il Chievo.

Queste le sue parole: “Sono contento della prestazione mia, della squadra e anche per il risultato che è fondamentale. Nel primo tempo non hanno quasi mai superato la loro metà campo, era doveroso ribaltare il risultato, nel secondo tempo ci siamo riusciti con una grande voglia di vincere. Parata? Devo migliorare tanto sotto porta, essere più cattivo e concreto, ci sono state occasioni facili da sfruttare e non sono stato abbastanza bravo da farlo. Sono contento per la prestazione, comunque, ma c’è ancora tanto da lavorare, la stagione è lunga, abbiamo un obiettivo davanti da raggiungere, le altre corrono tanto. Tifosi e presentazione? È stata una cosa piacevole, mi sono trovato a mio agio, è stata una cosa carina con i tifosi, sono contento di essere stato il primo. Meazza e compagni? Oggi grande emozione già quando ha fatto gli scalini per entrare allo stadio, una cosa unica, difficile da spiegare, ci hanno incitato tanto i tifosi e anche grazie a loro abbiamo rovesciato il risultato. Sono abituato quando arrivo allo stadio a vedere il campo, ho chiesto Gabigol se voleva accompagnarmi. È un rituale che faccio, in più mi sono goduto San Siro. Da domani riprenderemo ad allenarci e miglioreremo l’affiatamento per le prossime partite“.

(Fonte: Inter Channel)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy