Gasperini: “Inter, neanche mi accorsi di esserci stato. Conte? Direi proprio di no perché…”

Gasperini: “Inter, neanche mi accorsi di esserci stato. Conte? Direi proprio di no perché…”

Il tecnico dell’Atalanta ha parlato ancora del suo periodo all’Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Intervistato dal Corriere dello Sport, il tecnico dell’Atalanta ha parlato dell’obiettivo Champions ed è tornato nuovamente sulla sua esperienza all’Inter:
L’Atalanta gioca per la Champions: è ufficiale. 
«Se me lo avesse chiesto tre mesi fa, avrei rispedito la questione al mittente. E mi sarei indispettito. A sette giornate dalla fine ci siamo, dobbiamo esserci». 

Dica perché ce la farà. 
«Perché non abbiamo pressioni». 

E perché non ce la farà. 
«Lottiamo contro corazzate. Ma se Milan-Lazio finisse pari, è un esempio, si rimescolerebbero ancora le carte». 

Naufragio Inter. 
«Mai, non scherzi». 

Esonerato. 
«Neanche mi accorsi di esserci stato. Qualche settimana appena, archiviamo alla voce “non pervenuto”, non insista». 

Scusi. 
«Quella era un’altra Inter». 

Questa? 
«Si avvicinerà alla Juve, al punto che resta la più seria candidata per spodestarla in futuro». 

Con Conte in panchina? 

«Direi proprio di no. Ma soltanto perché sai che, con Spalletti, prima o poi raggiungi gli obiettivi. Ora che è arrivato Marotta, eviteranno sprechi. E ragioneranno bene». 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy