Gnonto incanta il mondo, la FIFA lo incorona: “Spero di battere Agoume e…”

Gnonto incanta il mondo, la FIFA lo incorona: “Spero di battere Agoume e…”

Il baby attaccante dell’Inter sta trascinando l’Italia al Mondiale Under 17

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Wilfried Gnonto, Italia U17

Il suo nome sta finendo sulla bocca di tutti: dopo lo strepitoso inizio di stagione con la maglia dell’Inter, Wilfried Gnonto sta incantando anche al Mondiale Under 17, dove ha già segnato 3 reti nelle prime 2 gare della Nazionale, trascinando i compagni agli ottavi di finale con un turno di anticipo. Niente male per uno che, su quell’aereo per il Brasile, nemmeno doveva esserci: tutto “merito” dell’infortunio di Alexis Sanchez, che ha convinto l’Inter a trattenere Sebastiano Esposito a Milano e di “risarcire” il ct azzurro Nunziata con un altro gioiello dell’inesauribile vivaio interista.

ALLA CONQUISTA DEL MONDO – Le sue prestazioni in Brasile gli stanno valendo le attenzioni e le prime pagine di tutto il mondo, e per Gnonto si è scomodata persino la FIFA, che ha sottolineato il fatto che il talento di scuola Inter abbia solamente 15 anni.

Il suo sedicesimo compleanno lo festeggerà in campo, in occasione degli ottavi di finale del Mondiale. Intervistato dal sito ufficiale della FIFA, l’attaccante di origini ivoriane ha parlato così dell’avventura in Nazionale: “Il mio compleanno? Non so se ci sarà una festa. Se continuiamo a vincere, sarò felice. Se perdiamo, non lo so. Già il fatto di essere qui e poter festeggiare qui è fantastico. Ancora di più se vinceremo di nuovo.

Non sapevo di essere il giocatore più giovane a segnare al Mondiale. È davvero fantastico, anche perché sono il giocatore più giovane della mia squadra. Sono davvero felice di essere qui“.

Sulla possibilità di sfidare il compagno di squadra Lucien Agoume, capitano della Francia: “Spero di batterlo e di andare avanti nel Mondiale“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy