Inter, anche AS conferma: “Pintus nello staff di Conte”. Ecco chi è: duro lavoro e psicologia

Inter, anche AS conferma: “Pintus nello staff di Conte”. Ecco chi è: duro lavoro e psicologia

Il quotidiano spagnolo spiega chi è Antonio Pintus, prossimo preparatore atletico dell’Inter

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Anche in Spagna, dopo le varie indiscrezioni rimbalzate in Italia, confermano: Antonio Pintus sarà il prossimo preparatore atletico dell’Inter. Il tecnico ha accettato l’offerta di Antonio Conte e tornerà in Italia, idea che aveva già in mente la scorsa estate, quando Florentino Perez decise di puntare su Julen Lopetegui per guidare il Real Madrid, con conseguente abbandono dello stesso Pintus, tornato poi alle Merengues con l’arrivo di Solari. AS fa un dettagliato ritratto del preparatore, descrivendone abitudini e il pensiero dei giocatori da lui allenati: “Un amante della corsa – spiega il quotidiano -, era normale vederlo correre prima delle sessioni di allenamento (di solito corre 20 chilometri al giorno). Ha anche lavorato in palestra: “È importante che i giocatori mi vedano lavorare per dare l’esempio”, ha detto in un’intervista al canale televisivo di Madrid.

Schermata 2019-06-10 alle 10.31.58

Giocatori come Marcos Llorente o Marcelo hanno sofferto sulla loro pelle la fatica del preparatore, ma come quasi tutti i giocatori, erano entusiasti del suo lavoro. Il manuale di questo sergente era affiancato da una grande quantità di psicologia: sapeva come trattare il gruppo perfettamente, oltre a dare consigli sulle abitudini alimentari e sulla preparazione fisica. L’immagine maggiormente simbolica dell’affetto che la squadra aveva nei suoi confronti, è l’immagine di Marcelo in Champions League. Il brasiliano ha segnato al Bernabéu contro il Viktoria ed è corso in panchina per festeggiare il gol con Pintus. Altri come Isco hanno apprezzato il suo lavoro in questo modo: “Ci prepara come aeroplani””, conclude AS.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy