Inter-Atalanta, da Gagliardini a Cristante: asse sempre caldo. Tutti gli affari possibili

Inter-Atalanta, da Gagliardini a Cristante: asse sempre caldo. Tutti gli affari possibili

Tutti gli affari, fatti o possibili, tra le due società

di Marco Macca, @macca_marco

BRYAN CRISTANTE

Come vi abbiamo riportato in precedenza da Tuttosport, Steven Zhang e Luca Percassi si sono ritrovati ieri a cena nei pressi di Bergamo. Una serata fra amici, ma al tempo stesso non è difficile immaginare (ennesimi) scenari di mercato fra le due società (“… L’ultima cena è andata in scena domenica all’ “Osteria della Brughiera”, ristorante stellato a Villa d’Almè. Con “Vittorio” a Brusaporto è l’altro rifugio in cui amano ritrovarsi da buoni amici Steven Zhang e Luca Percassi. L’ultimo blitz nella bergamasca del figlio di Jindong non è esattamente passato inosservato (…). Poco male, perché non c’era nulla da nascondere: tra Percassi e Zhang junior c’è una bella amicizia che ha fatto da trait-d’union per l’incontro tra i patriarchi, ovvero Antonio Percassi e Jindong Zhang, avvenuto a Nanchino un anno fa di questi tempi (era il 29 marzo). Detenendo il gruppo che fa capo al proprietario dell’Atalanta il licensing per numerosi marchi, era inevitabile che si creasse una liaison, visto che Suning può essere il mezzo con cui i Percassi possono aggredire il mercato cinese peraltro sullo stesso schema utilizzato da Zhang con Erick Thohir, che ha garantito un passepartout in Indonesia al socio d’affari nell’Inter“).

Cristante, certo, ma chissà che, dopo i tanti affari conclusi e ipotizzati, nella prossima estate non si possano imbastire altre operazioni tra Inter e Atalanta. Il primo è stato Roberto Gagliardini, arrivato in nerazzurro a gennaio del 2017 su richiesta di Pioli. In precedenza, a dire il vero, si era parlato molte volte del Papu Gomez a Milano, anche se poi l’argentino ha rinnovato con i bergamaschi. Bastoni è stato già prenotato, Melegoni, Toloi e Petagna sono gli altri possibili interisti del futuro. Ecco, allora, una carrellata, tra passato e futuro, di affari, già certificati o possibili, tra i due club nerazzurri:

cristante

E’ lui il nome più caldo sull’asse di mercato Milano-Bergamo. Piace e non poco: giovane, di talento, italiano. Il profilo dell’Inter del futuro. I nerazzurri lo seguono, soprattutto se non dovessero arrivare a Strootman.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy