Inter, Candreva e Asamoah al top. Ma Conte ora aspetta Lazaro e Biraghi: con l’Udinese…

Inter, Candreva e Asamoah al top. Ma Conte ora aspetta Lazaro e Biraghi: con l’Udinese…

Ora Conte attende risposte anche da Lazaro e Biraghi

di Marco Macca, @macca_marco

Antonio Candreva e Kwadwo Asamoah hanno iniziato al meglio la stagione, rinvigoriti dalla cura Conte e fra i più positivi delle prime due giornate di campionato, che hanno visto l’Inter sempre vincente. Ovvio, però, che nessuno dei due può reggere per un’intera stagione senza mai rifiatare. La squadra, infatti, già nel prossimo mese sarà impegnata in partite importantissime tra campionato e Champions League. Servirà, dunque, l’aiuto di tutti. Soprattutto di quelle che al momento sembrano le alternative sulle fasce: Lazaro da una parte, Biraghi dall’altra. Scrive Tuttosport:

Candreva e Asamoah hanno preso quota con decisione nei primi 180 minuti di campionato con Lecce e Cagliari. Ora tocca a Lazaro e Biraghi iniziare le operazioni di decollo per recitare in modo convincente il ruolo di alternative affidabili ai due titolari scelti da Conte per le prime interpretazioni del suo 3-5-2. Per motivi diversi gli esterni acquistati nel corso del mercato estivo sono ancora in fase di rullaggio. Lazaro ha accusato un infortunio a metà luglio appena dopo il ritiro di Lugano. Questo stop lo ha costretto a perdere il treno della preparazione. Biraghi invece è appena arrivato: ufficializzato a fine agosto, sarà convocato per la prima volta contro l’Udinese. L’esterno sinistro azzurro dovrà soprattutto mettersi alla pari con i ritmi della preparazione atletica voluta da Conte e affidata ad Pintus. Intensità elevatissima come dimostra la condizione ottimale di molti giocatori nerazzurri, in particolare dei due esterni Candreva e Asamoah. Non sarà facile per Lazaro e Biraghi superare nelle gerarchie due elementi così in forma“.

(Fonte: Tuttosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy