Inter, è l’alba di un nuovo giorno. Conte firmerà un quadriennale, per lui subito due regali

Inter, è l’alba di un nuovo giorno. Conte firmerà un quadriennale, per lui subito due regali

Il nuovo tecnico dell’Inter verrà presentato a metà settimana

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Antonio Conte
Dopo aver conquistato per la seconda volta di fila la Champions, Spalletti saluterà l’Inter e al suo posto arriverà Antonio Conte. Presto l’annuncio del nuovo tecnico portato da Marotta:
Spalletti in allenamento
SPALLETTI“Se l’Inter di Antonio Conte partirà sotto il segno della Champions è grazie alle manone sante di Samir Handanovic. Anche quest’anno l’obiettivo è stato centrato all’ultimo respiro. Festeggia il popolo nerazzurro, festeggiano i giocatori con bimbi, mogli e compagne tutti in festosa processione sotto la curva e pure Luciano Spalletti che saluterà con la soddisfazione di aver onorato nel suo biennio gli impegni presi con Suning riguardo alla partecipazione alla manifestazione più importante. Ha fatto 141 punti in due campionati, Spalletti. Però in questa stagione avrebbe dovuto alzare l’asticella e invece – al netto delle eliminazioni premature in tutte le coppe – si è ridotto a giocarsi il posto all’ultima giornata. E dire che al termine del girone d’andata, dopo la vittoria proprio a Empoli grazie al gol nel finale di Keita (che ha segnato pure ieri dopo un girone d’astinenza), la squadra aveva 39 punti e puntava a raggiungere il Napoli (a cinque lunghezze), considerato che il quinto posto era distante 8 punti. Margine che è stato azzerato nel ritorno, quando tutti hanno recuperato punti all’Inter che ha conservato la posizione Champions soltanto grazie alla rocambolesca vittoria sull’Empoli. Quindi, al di là della gioia per il traguardo ottenuto, c’è ben poco da festeggiare”, riporta Tuttosport.
CONTE“Beppe Marotta le sue valutazioni le aveva già fatte da un po’: oltre a Spalletti saluterà Mauro Icardi, mentre Conte troverà – oltre a un centravanti multitasking (ovvero Edin Dzeko) – un dirigente abile a fare da trait-d’union tra squadra e società (Gabriele Oriali). È l’alba di un nuovo giorno per l’Inter e il progetto Conte – che firmerà a metà settimana un contratto di quattro anni – nasce con buone fondamenta, considerato che la Champions, tra premio partecipazione, market pool, bonus dai main sponsor e incassi dal botteghino, assicurerà introiti superiori ai 70 milioni. Il che, nella prima estate in cui il club non sarà più costretto a onorare i diktat imposti dal settlement agreement, rappresenta un’ottima boccata d’ossigeno per Suning che, dopo aver preso il miglior allenatore su piazza, dovrà consegnargli una macchina capace di macinare punti per attestarsi ai livelli di eccellenza (80 punti a campionato) che garantiscono quanto meno la qualificazione Champions senza affannosi patimenti come quelli visti con l’Empoli”, spiega il quotidiano.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy