Repubblica – Inter, ora c’è bisogno del mercato. L’effetto Conte esiste, però lamentarsi…

Repubblica – Inter, ora c’è bisogno del mercato. L’effetto Conte esiste, però lamentarsi…

Il quotidiano analizza il girone d’andata dei nerazzurri

di Gianni Pampinella
È solo grazie agli ottimi risultati che stanno raccogliendo Inter e Lazio se questo campionato sta diventando uno dei più avvincenti degli ultimi anni. Rispetto a un anno fa, nerazzurri e biancocelesti hanno rispettivamente 7 e 11 punti in più come sottolinea Repubblica: “Meno 5, più 7 e più 11, cioè i punti in meno e in più di Juventus, Inter e Lazio rispetto a un anno fa. L’unico modo per avvicinare la Juve, peraltro campionessa d’inverno, prima e sola, era sperare che rallentasse. Com’è accaduto. La seconda e la terza, però, dovevano accelerare, e anche questo è successo, insieme al precipizio del Napoli (meno 20 punti in un anno). Nel mezzo del cammin della stagione, le tre lassù hanno qualcosa da dirci“, sottolinea il quotidiano.
Poi analizza con attenzione il percorso dell’Inter: “L’effetto Conte esiste, però lamentarsi continuamente della rosa non è il miglior modo di galvanizzarla. L’Inter è formidabile nel cosiddetto approccio, cioè nei primi tempi dove i punti in più rispetto alla Juve nella mezza frazione di gara sono addirittura 12. Poi, però, i bianconeri in classifica hanno 2 in più: e i conti si fanno al novantesimo più recupero. Rispetto alla Juve, è vero che la panchina sia più corta e di qualità inferiore: il mercato d’inverno dovrebbe provvedere, più con Eriksen che con Vidal. Un altro problema sono le corsie esterne anche a causa dell’assenza di Asamoah, e più in generale gli infortuni: senza Barella, Sensi e Sanchez ci si è arrangiati comunque molto bene, anche perché Lukaku è un crac e Lautaro un gran giocatore“.
(Repubblica)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy