Inter-Genoa Primavera, le pagelle: Colidio uomo in più, Madonna “vede” il secondo posto

Inter-Genoa Primavera, le pagelle: Colidio uomo in più, Madonna “vede” il secondo posto

Le pagelle di FcInter1908 su Inter-Genoa

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

L’Inter supera il Genoa per 1-0 grazie all’undicesimo centro stagionale di Colidio. Queste le pagelle di FcInter1908:

Dekic 6 Nessun intervento degno di nota, nella ripresa lo salva il palo.
Grassini 6 Quando spinge mette in difficoltà il Genoa, ma lo fa raramente. Esce per crampi. (dal 69′ Zappa 6 Entra per dar man forte in difesa)
Nolan 6 Dirige le operazioni al centro della difesa interista.
Rizzo 6 Rientra al centro della difesa, mette il fisico contro un avversario dalla stazza importante come Szabo.
Corrado 6,5 Quantità e qualità sulla sinistra.
Roric 6,5
Pompetti 7 La manovra dell’Inter passa tutta dai suoi piedi: detta i tempi della manovra con personalità, cerca spesso le punte con lanci lunghi che mettono in difficoltà la difesa del Genoa. Dal suo sinistro nasce il gol di Colidio. (dal 69′ Gianelli 6 Entra per fare legna a centrocampo)
Schirò 7 Corre come al solito per due, dimostra di essersi calato completamente nel ruolo di mezzala di inserimento. Solo la traversa gli nega il gol.
Merola 6 Meglio nel secondo tempo, quando riesce a puntare con più continuità il diretto avversario. Un passo indietro rispetto alla gara con il Napoli. (dal 75′ Mulattieri sv)
Salcedo 6,5 Nel primo tempo battaglia contro la difesa del Genoa e contro l’arbitro, che non gli fischia nulla. Cresce in maniera esponenziale nel secondo tempo, gli manca solo il gol.
Colidio 7 Ancora una volta il migliore in campo: nel primo tempo è l’unico a cercare di creare qualcosa in avanti, nella ripresa mette la firma sulla vittoria dell’Inter con un colpo di testa perfetto. In mezzo tanta corsa e tanto sacrificio a favore dei compagni: in questo momento è l’uomo in più della squadra. (dall’83’ Vergani sv)
Madonna 6,5 Altra vittoria per l’Inter, sempre più consapevole della propria forza e delle proprie qualità. Superato l’ostacolo Genoa, l’obiettivo secondo posto è più vicino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy