Inter, in agenda incontro con Raiola per sondare Kean. La Juve prepara la controffensiva

Sul giovane attaccante bianconeri ci sarebbe l’occhio vigile dell’Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Dopo l’ottima stagione disputata con la maglia della Juve, Moise Kean è corteggiato da tanti top club. Il club bianconeri vuole blindare il baby fenomeno che attualmente ha un contratto fino a giugno 2020.
“Un anno e il ragazzo potrebbe liberarsi a zero. Un sogno per molti; un’insidia per la Juve, visto che il rinnovo non è ancora arrivato. Ora i campioni d’Italia non hanno alternative: prolungare il contratto e spegnere sul nascere le ambizioni delle rivali. Prima il Milan, poi l’Ajax, quindi il Psg. Da ultima l’Inter, che ha messo in agenda un incontro con l’agente del giocatore, Mino Raiola, per sondare la fattibilità di un’operazione a tinte nerazzurre in caso di rottura con la Juve. Fabio Paratici però ha intenzione di tagliare presto il traguardo del rinnovo, anche se il percorso non si annuncia semplice. Secondo il direttore dell’area tecnica del club bianconero, però, non ci sono alternative alla permanenza di Kean. Troppo grande è il suo talento, troppo ampi i margini di crescita, ancora tutti da scoprire gli orizzonti di una carriera che sta ancora sbocciando. MK18 può essere davvero l’attaccante del futuro della Juve e soprattutto può continuare a crescere accanto a Cristiano Ronaldo, con il quale tra l’altro si integra alla perfezione. La capacità non comune di Moise di attaccare la profondità, di vedere la porta e aprire spazi è perfetta per far esplodere CR7. L’identikit del post Mandzukic ha le sembianze proprio di Kean“, si legge sul Corriere dello Sport.

“L’agente chiede garanzie tecniche per il futuro: fare di Moise uno dei punti fermi dell’attacco bianconero. La Juve punta a gratificare MK18 con un contratto fino al 2024, con un adeguamento dell’ingaggio a 2 milioni più bonus, a crescere negli anni. E c’è fiducia che ciò possa avvenire in tempi brevi. I bianconeri non intendono trascinare la questione per molto tempo. Anche perché all’orizzonte c’è un altro appuntamento che può segnare una ulteriore svolta nella carriera di Kean: a giugno sarà impegnato con l’Under 21 nell’Europeo che si svolgerà proprio in Italia”, spiega il quotidiano. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy