FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Inter, Kostic si fa: “C’è già la cifra giusta per chiudere l’operazione”

Inter, Kostic si fa: “C’è già la cifra giusta per chiudere l’operazione”

La decisione da parte del giocatore di affidarsi a Lucci, procuratore che all’Inter ha già Dzeko, Correa, Vecino e Kolarov, suona come una scelta di campo

Marco Astori

Sembra ormai essere Filip Kostic l'erede designato di Ivan Perisic all'Inter. Il croato andrà infatti in scadenza nel 2022 e il club nerazzurro ha scelto l'esterno dell'Eintracht come suo successore. Spiega Tuttosport: "L’Inter, che ha seguito con interesse la trattativa tra Lazio e Kostic, ha brindato al suo fallimento, considerato che il serbo era un obiettivo nerazzurro sin dai tempi di Antonio Conte e lo è ancora di più ora, alla luce del fatto che Ivan Perisic ha già comunicato di non voler rinnovare il contratto in scadenza.

 Getty Images

La decisione da parte del giocatore di affidarsi a Lucci, procuratore che all’Inter ha già Dzeko, Correa, Vecino e Kolarov (buon amico di Filip), suona come una scelta di campo, anche se il serbo continua a piacere alla Lazio ed è da tempo monitorato pure dalla Fiorentina. La trattativa con l’Eintracht dovrà essere riannodata partendo dalle cifre estive (i tedeschi avrebbero chiuso a 10 milioni più 3 di bonus: probabilmente ora si può chiudere a 10, bonus inclusi), mentre per l’interessato è sufficiente un contratto da 2.5 milioni più bonus: stipendio perfettamente in linea con i parametri nerazzurri".

tutte le notizie di