Inter, la crescita esponenziale di Bastoni può portare a un clamoroso cambio di strategia

Inter, la crescita esponenziale di Bastoni può portare a un clamoroso cambio di strategia

Il difensore classe ’99 sta ripagando la fiducia di Conte

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Alessandro Bastoni, Inter

Tra le tante note liete di questo inizio di stagione dell’Inter va sottolineata la crescita di Alessandro Bastoni: il giovane difensore nerazzurro, classe ’99, si sta progressivamente ritagliando uno spazio importante, e sta ripagando la fiducia concessa da Antonio Conte con prestazioni più che positive.

Le sue qualità, la sua personalità, oltre al fatto di essere l’unico difensore mancino nella rosa interista, stanno convincendo sempre di più la dirigenza nerazurra. A tal punto che, come riporta Tuttosport, potrebbe cambiare anche lo status di uno dei simboli dell’Inter attuale: Milan Skriniar.

L’Inter non vuole privarsi di Skriniar che a 24 anni rimane uno dei difensori più forti a livello europeo. Il suo adattamento alla linea a tre, però, come per Godin, non è stato finora dei migliori. Il difensore soffre soprattutto quando viene impiegato sul centrosinistra dove fatica nel contrastare rivali rapidi e nell’uscita della palla non essendo mancino. Dietro di lui sta crescendo, e bene, Bastoni, mancino, così come il belga Vertonghen, parametro zero del Tottenham nel mirino di Marotta. Per questo oggi Skriniar è incedibile, domani chissà“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy