Inter, Nainggolan si è perso nelle difficoltà: colpa anche del “peccato originale”

Inter, Nainggolan si è perso nelle difficoltà: colpa anche del “peccato originale”

Il focus sul belga tra le pagine del Corriere dello Sport

di Daniele Vitiello, @DanViti
Radja Nainggolan, Inter-Chievo

Spazio ad un approfondimento su Radja Nainggolan tra le pagine del Corriere dello Sport in edicola questa mattina: “Quella con l’Empoli è un’occasione anche per lui. L’Inter andrà in campo con un solo risultato da raggiungere: vincere. E riuscirci, con il miglior Ninja, sarà decisamente più semplice. Solo che il centrocampista belga, in questa annata, si è veramente preso la scena soltanto poche volte. E, quando l’ha fatto, dando pure l’impressione di essere arrivato al momento di svolta, poi ha puntualmente finito per compiere un passo indietro. E’ accaduto anche con la Juventus, poche settimane fa: gara cominciata con un gol spettacolare e proseguita con una prestazione di intensità e sostanza. Poi, però, tra Udine, Chievo e, soprattutto, Napoli, Nainggolan non si è più riacceso. Insomma, invece di prendersi la squadra sulle spalle, come in tante occasioni aveva fatto con la Roma, anche il Ninja si è perso nelle difficoltà che hanno frenato la squadra. Forse perché, pur giocando di più rispetto alla prima parte della stagione, quando gli stop erano stati più lunghi, comunque, non ha mai veramente raggiunto la miglior condizione. Con il “peccato originale” rappresentato dal guaio muscolare rimediato a inizio preparazione”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy