NERAZZURRINI – Stop al calcio giovanile: Inter sempre un passo avanti, solo applausi

NERAZZURRINI – Stop al calcio giovanile: Inter sempre un passo avanti, solo applausi

La rubrica settimanale sul settore giovanile nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

La salute al primo posto: di fronte all’emergenza coronavirus che sta dilagando a macchia d’olio in tutta Italia, l’Inter ha deciso di passare dalle parole ai fatti, sospendendo tutte le attività del proprio settore giovanile. A cominciare dalla sfida di Youth League contro il Rennes, originariamente in programma mercoledì a Coverciano. Un gesto forte e responsabile, che dà continuità alle parole del presidente Steven Zhang, da subito particolarmente attento e sensibile verso la questione salute pubblica: il club nerazzurro è il primo a prendere una posizione così forte e radicale, sperando che tutto ciò possa diventare un esempio virtuoso per tutte le altre società italiane e non. Perchè non c’è risultato sportivo che tenga, non c’è incasso che possa valere l’incolumità dei propri ragazzi. E di fronte a una decisione del genere non c’è altro da fare se non applaudire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy