Kean, il padre: “Io leghista, la Juve mi deve due trattori. Moise interista da bimbo: voleva la maglia di…”

Kean, il padre: “Io leghista, la Juve mi deve due trattori. Moise interista da bimbo: voleva la maglia di…”

Le parole del padre dell’attaccante della Juventus

di Daniele Vitiello, @DanViti

Telefonata piuttosto particolare quella tra Biorou Jean, padre di Moise Kean e i colleghi di ‘Un giorno da pecora’, trasmissione radiofonica in onda sulle frequenze di Radio Uno. Queste le sue dichiarazioni: “La squadra di mio figlio era l’Inter e mi chiedeva sempre di comprargli la maglia di Martins. Moise? Il suo nome in italiano è Mosè, è un nome spirituale. E’ nato a Vercelli, io ho fatto la domanda per la cittadinanza, è da anni che sono qui. Mio figlio ha giocato al Torino, poi l’ho portato alla Juventus perché sono juventino. Il suo giocatore preferito è Balotelli, gli ha sempre dato consigli e io gli ho detto di copiare le cose buone che ha fatto, non tutto. La Juve non mi dà più biglietti per andare allo stadio. Chiesi due trattori, mi dissero che non c’erano problemi, ma non ho più avuto né i biglietti, né i trattori. Salvini? Io sono leghista, mi piace la sua politica. Sto cercando un’associazione per bloccare l’immigrazione alla partenza, per me è giusto aiutarli a casa loro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy